domenica 16 Gennaio 2022
2.4 C
Venezia

Kingsburg, Carcassonne: Il Circo, Cosmos – 20 07 1969, i nuovi giochi da portare in vacanza in valigia (sperando che arrivi l’estate)

HomeGiochi-amo, giochi da tavolo e di ruoloKingsburg, Carcassonne: Il Circo, Cosmos – 20 07 1969, i nuovi giochi da portare in vacanza in valigia (sperando che arrivi l'estate)

Questo articolo è una buona speranza.
Nel senso che SPERO arrivino presto l’estate ed il caldo (che ancora un poco e non so nemmeno più cosa siano…) le valige piene, le vacanze, le cose dimenticate a casa e ricomprate in villeggiatura per poi dimenticarle in albergo. E i giochi da portare via, ovviamente piccoli, ovviamente veloci, ovviamente facili.

Per questa (pseudo) estate per ora ve ne consiglio tre: uno derivato da un preesistente german impegnativo e poi semplificato a gioco di lancio dadi (tanti dadi! Molti dadi! Belli i dadi!), una espansione che assieme al gioco base occupa comunque spazio minimo e un terzo piccolo piccolo ma divertente e sulla scia di quanto in passato già fatto dal suo editore.

kingsburg dice game box 320350Kingsburg: The Dice Game
è un gioco di dadi per 2-5 creato da Andrea Chiarvesio e Christian Giove edito in italiano a cura di Giochi Uniti.
Nella ambientazione del suo predecessore, il cinghialotto Kingsburg, la variante dice game vede i giocatori nella veste di un gruppo di governatori di Re Tritus inviati nelle province di confine da poco annesse al suo regno, nuove terre da colonizzare e civilizzare in un territorio vergine ma con palazzi e roccaforti da gestire al meglio. Per vincere, sarà necessario un preciso utilizzo dei dadi-risorse e dei consiglieri reali, perché l’invasione è alle porte ed il vostro compito sarà quello di contrastarla.

Fatte salve le ovvietà (è un gioco di dadi, quindi fattore aleatorio decisamente alto, è un derivato, quindi non aspettatevi regole particolarmente innovative), Kingsurg the dice game scorre molto piacevolmente, per merito soprattutto di un regolamento agile e ben tradotto che permette partite diverse e, nonostante i limiti dati dalla casualità, molte varianti tattiche.

Non avrebbe quasi bisogno di presentazione, invece, Carcassonne: Il Circo, decima carcassonne il circo box 320410espansione edita da Giochi Uniti per il long-seller Carcassonne.
In attesa di intavolare, se mai ci riuscirete, il mito del Total Carcassonne con tutte le varianti ed espansioni in contemporanea (nel caso, occhio alla potenza devastante del drago e della catapulta…), questa espansione (non gioco a sé stante, attenzione!) vede arrivare in città il circo (oddio… forse adesso con le epoche sui sta facendo un poco confusione nel variegato mondo carcassonesco…) e i meeple saranno gli artisti non appena sul terreno comparirà il tendone del circo. Qui è la vera novità dell’espansione: i meeple dei giocatori sul terreno potranno formare una “piramide umana” per ottenere ulteriori punti, mentre altri punti verranno dati dal posizionamento dei tasselli Animale e dall’aiuto del Direttore del Circo, singolare personaggio che svolge il normale lavoro di un meeple, ma che preferisce rimanere nelle vicinanze degli Artisti o del Tendone del Circo.

cosmos box 320300
Creativamente prosegue invece, con Cosmos – 20 07 1969 nella sua impostazione di basso prezzo per scatolette in latta con dentro carte tonde da utilizzare non per una singola tipologia di gioco ma, a seconda dell’età e del numero dei giocatori, per vari prodotti uniti da un solo tema.
In questo caso, ovviamente, per Cosmos è il tema del gioco dello spazio. 48 carte con pianeti, costellazioni e satelliti, 4 astro-pedine per viaggiare in tutto il Sistema Solare, un dado per spostarsi nello spazio a unire due tipologie di gioco diverse: ne il Sistema Solare vince chi arriva per primo sulla Luna attraverso lanci di dadi, prove e sfide di conoscenza, mente in Le Costellazioni vince sempre chi arriva per primo sulla Luna ma questa volta utilizzando anche conoscenze e carte legate all’astrologia e alle costellazioni corrispondenti a un percorso lungo un anno.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Massimo Tonizzo
Giornalista, esperto di giochi, organizzatore di fiere e eventi. E' presente in tutte le più importanti manifestazioni tematiche nazionali ed internazionali da cui invia reportage e recensioni.

5 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Ho provato a cercare Carcassone per i miei figli ma non lo trovo in centro storico, mi sapete consigliare qualche negozio dove trovarlo, preferibilmente entro i confini del ponte della libertà?

    • Carissima, Cosmos lo trovi di sicuro a Marghera Catene alla libreria Nastrino Blu in via Trieste che è distributrice ufficiale dei prodotti CreativaMente

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

"La Voce di Venezia" a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste. Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di "Scienze della Comunicazione"...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?

Green Pass obbligatorio a Venezia a bordo dei mezzi Actv: ecco come e quando

Green Pass obbligatorio a Venezia a bordo dei mezzi di trasporto pubblico locale. La comunicazione arriva direttamente dall'Azienda che recepisce il DL del governo sul tema. E dato il rigore della disposizione non è certo il caso di prenderla alla leggera: la sanzione...

8 Marzo dedicato alla Coreografa Luciana De Fanti. Di Andreina Corso

Se Italo Calvino ci perdona, se lo copiamo e ci lascia dire: se una sera d’inverno a Mestre una Grande Donna, un’Artista, una Ballerina, una Coreografa e una animalista ricorda suo figlio Omar Caenazzo, morto prematuramente in un incidente stradale, quella...

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

Con l’addio alle Suore Imeldine la mia Salizada San Canciano non esiste più

(Seguito dell'articolo "La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più") L’uscita da scuola. La fine delle lezioni, come l’inizio, era un altro rito. Si correva fuori, in un Campo San Canciano affollato di genitori, cercando con...

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...

“Far pagare spese sanitarie a chi non si vaccina: proposta oscena”. Lettera

La proposta di far pagare le cure sanitarie a chi si ammala dopo aver rifiutato il vaccino è oscena: "E le altre malattie?"

Covid: oggi crescita lenta ma esponenziale. La nuova variante AY.4.2

La nuova variante del Covid "AY.4.2" isolata in Gran Bretagna pare meno aggressiva della "Delta" (ex "Indiana")

Fiabe gay per i bambini negli asili e nelle materne: il Comune compra libri contro omofobia

Arrivare ai bambini attraverso le favole per contrastare l’omofobia. Il Comune di Venezia ha dotato asili nido e scuole materne di quarantasei storie per bambini, regolarmente acquistate e distribuite in migliaia di volumi. E' un’iniziativa di Camilla Seibezzi, la delegata del...

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...