piazza mazzini jesolo VTVE

“Basta allarmismi, la località sta rispondendo molto bene, rimanendo molto attrattiva, ci sono molti turisti e la stagione può già essere considerata positiva”.
Stanco della escalation di notizie negative, comunque esageratamente allarmistiche e per questo poco rispondenti alla realtà dei fatti, il presidente di Confcommercio Angelo Faloppa ha deciso di intervenire per fare il punto della situazione a pochi giorni dal giro di boa di Ferragosto.

“In questi giorni sto leggendo di allarme zanzare per il virus West Nile, quando invece ci sono stati rari casi di espressa preoccupazione da parte dei clienti, su migliaia e miglia di presenze; per i nostri ospiti quello delle zanzare è l’ultimo dei loro pensieri. Poi ho sentito parlare di problemi legati alle meduse: la presenza di qualche medusa è un fenomeno assolutamente normale e di sicuro non preoccupante. Le previsioni meteo a Jesolo, forse per la prima volta, sono state quasi sempre azzeccate; comunque massima solidarietà con Bibione, visto che spesso ci siamo trovati nella loro stessa situazione. Ci sono, insomma, polemiche e allarmismi che non hanno motivo di esistere: la stagione a Jesolo (ma anche nella vicina Eraclea Mare è uguale) sta andando molto bene, la località sta confermando la sua forte attrazione; non solo non ci sono cancellazioni, ma i clienti chiedono di prolungare la permanenza. Gli hotel sono praticamente con il tutto esaurito; ristoranti e locali notturni molto soddisfatti”.

Nei numeri ancora non è possibile tracciare un bilancio, ma per Confcommercio si è sulla strada di una stagione estiva con segno positivo. Due i crucci per faloppa: il commercio e la ricerca di personale. “Il primo è la difficoltà per i negozi tradizionali, anche quest’anno in difficoltà. Quindi il personale, nel senso che non riusciamo a trovarne a sufficienza per fare fronte al lavoro che stiamo affrontando. Da questo punto di vista al termine di questa stagione, dovremo tutti fare una riflessione”.


ultime notizie venezia

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here