Inter-Lazio, scontro diretto per la Champions

Crisi Inter: Napoli su Icardi, Mancini pensa alle dimissioni

Sfida importantissima tra Inter e Lazio, in palio tre punti pesanti per la lotta ai primi quattro posti valevoli per l’accesso diretto alla prossima Champions League.

Per i nerazzurri si tratta di un esame importante, dato che nelle ultime settimane molto si è detto sulla crisi fisica e mentale che ha colpito la squadra, reduce da tre sconfitte e il pareggio con il Pordenone. Il derby perso con il Milan ha confermato che ci sono giocatori, Perisic su tutti, che sono scarichi e necessiterebbero di un turno di riposo. Le alternative, però, non permettono di effettuare quelle rotazioni che gioverebbero alla forma fisica dei titolari.

Nel mercato di gennaio non ci si aspetta grandi colpi da Suning per rimanere nei canoni del Fair Play Finanziario, e potrebbe saltare anche l’arrivo di Ramires dalla Cina, essendo anche la squadra cinese proprietà di Suning. La situazione resta comunque ottima, l’Inter si tiene il terzo posto e spera che la sosta permetta di recuperare qualche giocatore. Spalletti dice che le soluzioni sono in casa, magari con quei giocatori finora poco utilizzati ma che potrebbero tornare utili se trovassero la giusta continuità e fiducia. Cancelo ha fatto vedere buone cose nelle ultime uscite e potrebbe sostituire degnamente l’infortunato D’Ambrosio. Serve assolutamente ritrovare lo spirito giusto in vista della partita di domani, che, in caso di vittoria, sarebbe un importante dichiarazione verso i tifosi e le altre in alto in classifica. Spalletti è fiducioso delle qualità dei suoi e sembra convinto di poter uscire dalla crisi anche senza rinforzi, solo con un po’di fiducia in più nei propri mezzi da parte di tutti i giocatori.

La Lazio, dal canto suo, andrà a San Siro per fare la partita ed approfittare del momento no dell’Inter per portarsi a -1 proprio dai nerazzurri. La squadra di Inzaghi viene da una qualificazione in semifinale di Coppa Italia e ha ritrovato Felipe Anderson, un’arma formidabile che va ad aggiungersi al già vasto arsenale del tecnico. Con una vittoria la Lazio potrebbe volare in alto e mettere pressione alla Roma e all’Inter, con le quali con tutta probabilità si giocherà l’accesso alla Champions fino alla fine. Inzaghi è consapevole di non dover sottovalutare la sfida e ha caricato i suoi perché diano il massimo fino alla fine.

Si sfideranno due tra i migliori attaccanti della Serie A, Icardi e Immobile, con l’italiano primo nella classifica dei gol segnati in trasferta.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here