Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
9.8C
Venezia
sabato 06 Marzo 2021
HomeCronacaInfermiera killer perché trasferita: la collega aveva la Legge 104

Infermiera killer perché trasferita: la collega aveva la Legge 104

infermiera ospedale nostra

Infermiera killer con un quadro accusatorio che rasenta una storia di fantasia trama di un film thriller. Alla base una presunta vendetta. Teatro dell’omicidio una stanza d’ospedale.

Il killer, proprio come nelle storie inventate, la persona meno sospettata: una operatrice che dovrebbe per lavoro accudire e curare: una infermiera.

Ancor più sorprendente è il movente del delitto: avrebbe ucciso perché trasferita contro volontà, visto che le era stata preferita un’altra infermiera. La vittima è infatti il padre della collega, bersaglio inconsapevole del suo rancore.

L’infermiera killer lo avrebbe avvelenato perché proprio a causa sua la figlia era rimasta a lavorare all’ospedale di Venafro (Isernia) e lei era stata trasferita al nosocomio di Isernia.

Questa la inquietante indiscrezione che emerge dall’inchiesta per la morte di Celestino Valentino, il 76enne di Pratella (Caserta) ucciso con acido corrosivo mentre era ricoverato a Venafro.

La Procura è risalita con le indagini alla presunta colpevole che ora è indagata per omicidio volontario, si tratta un’infermiera della provincia di Caserta.

La donna, secondo quanto trapela in merito alle ipotesi investigative, avrebbe somministrato soda caustica al 76enne ritenendolo indirettamente responsabile del suo trasferimento professionale da Venafro a Isernia.

In pratica, per le condizioni di salute dell’anziano la figlia di quest’ultimo, sempre infermiera, grazie alle norme sull’assistenza a persone malate che derivano dalla Legge 104, avrebbe potuto rimanere a lavorare a Venafro, quindi la trasferita doveva essere l’altra.

La Procura non rilascia dichiarazioni in merito.

Il Procuratore Paolo Albano attende ora gli esiti dell’autopsia prima di pronunciarsi.

Ancora un episodio inquietante di cronaca giudiziaria che affronta l’ambito sanitario, già denominato come altro caso di “infermiera killer“.

Redazione | 08/07/2016 | (Photo d’archive) | [cod inferki]

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...