Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
2.6C
Venezia
mercoledì 03 Marzo 2021
HomeUltima OraIncendio a Fusina. Post allarmanti in FB: "Chiudete le finestre" ma allarmi infondati

Incendio a Fusina. Post allarmanti in FB: “Chiudete le finestre” ma allarmi infondati

Incendio a Fusina. Allarme in FB: "Chiudete le finestre"

Un incendio ha interessato questa mattina un capannone a Marghera.

Il fumo che si è subito sviluppato è stato notato fino a molti chilometri di distanza e questo ha messo in preallarme la popolazione.

Le prime informazioni parlano di un capannone di proprietà Veritas andato a fuoco a Fusina intorno alle 10.00 di questa mattina.

In Facebook sta girando un avviso che allerta la cittadinanza dicendo di chiudere le finestre e spegnere i condizionatori.

Evidenziamo che non si tratta di allarmi ufficiali, ma solo di informazioni di privati cittadini.

Le istituzioni non hanno – al momento in cui scriviamo, ore 10,15 circa – emesso alcun commento o rilasciato alcun comunicato in merito al fatto.

AGGIORNAMENTO ORE 10.45

L’incendio che si è sviluppato a Fusina è diventato di grandi proporzioni.

Sul posto stanno infatti lavorando diverse squadre dei vigili del fuoco.

In prossimità del luogo dell’incendio anche i tecnici dell’Arpav che stanno cercando di stabilire i materiali esatti interessati dalle fiamme per capire i composti dei fumi che si libereranno nell’atmosfera.

L’incendio si è sviluppato nel capannone dell’impianto Ecoriciclo di Veritas a Fusina.

Dai primi rilievi il Comune di Venezia ha confermato che non “sussistono pericoli per la popolazione”, ma ribadiamo che, al momento, non vi sono ancora comunicazioni con tenore di ufficialità.

AGGIORNAMENTO ORE 11.35

E’ certo che l’incendio di Fusina di questa mattina ha interessato il capannone di Veritas adibito a raccolta differenziata della plastica e della carta.

Ciò nonostante il Comune di Venezia conferma ufficialmente che le squadre dei Vigili del Fuoco accorse sul posto hanno potuto accertare che l’incendio è rimasto circoscritto alla zona dei rifiuti ingombranti, come materassi e mobili di legno.

Al momento, pertanto, non si segnalano pericoli per la popolazione legati alla dispersione nell’aria di materiali tossici bruciati.

Sul posto stanno attualmente lavorando 9 squadre dei Vigili del fuoco, con 3 mezzi con autopompa, 2 autobotti, un’autoscala e tre squadre di supporto.

Come sopra annunciato, l’incendio ha assunto vaste proporzioni, si ritiene pertanto che le operazioni di spegnimento possano durare ancora molte ore.

AGGIORNAMENTO ORE 14.00

Le ultime rilevazioni dei responsabili Arpav sulla qualità dell’aria sul luogo dell’incendio confermano che non sussiste alcun pericolo per la popolazione e non vi è la necessità di prendere precauzioni particolari perché la situazione è sotto controllo.

L’Arpav ha anche confermato i materiali interessati dall’evento, trattasi della “sezione rifiuti ingombranti” del capannone: materassi, legno, mobili, poco materiale plastico.

L’Arpav ha attivato la centralina con alto volume e i canister di via Beccaria a Marghera e San Giuliano per il controllo dell’aria. Il monitoraggio continuerà nelle prossime ore.

AGGIORNAMENTO ORE 16.00

L’ARPAV e la Protezione civile regionale non hanno diramato raccomandazioni di mantenere chiuse le finestre e di non uscire all’esterno degli edifici a scopo precauzionale a seguito dell’incendio che ha interessato stamane il centro di smistamento rifiuti VERITAS di Marghera.

Lo precisa l’assessore regionale alla protezione civile facendo presente che la situazione è stata costantemente monitorata da parte dell’ARPAV e che non si sono mai presentati rischi di incidente di carattere chimico.

“Non hanno quindi ragione di continuare a girare in maniera incontrollata su social e posta elettronica – conclude l’assessore – appelli ad essere preparati a chissà quali emergenze. L’incendio risulta sotto controllo da parte dei Vigili del Fuoco e a breve l’ARPAV renderà noti i primi risultati sulle analisi dell’aria. Al momento non ci sono evidenze di ricadute sull’area circostante”.

► INCENDIO A FUSINA | Fiamme alla centrale Enel
► Ciminiere Versalis Marghera, Arpav: nessun problema nell’aria

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Una persona ha commentato

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.