Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
13C
Venezia
giovedì 04 Marzo 2021
HomeSaluteCiminiere Versalis Marghera, Arpav: nessun problema nell'aria

Ciminiere Versalis Marghera, Arpav: nessun problema nell’aria

Fiamme alte a Marghera, preoccupazione tra i cittadini

Finalmente la notizia che la popolazione aspettava: hai voglia di divulgare dati tecnici, la gente – giustamente – vuole sapere se c’è qualche problema nell’aria che respira.

Ed è così che oggi ci ha pensato l’Arpav a fare chiarezza dopo i rilevamenti necessari. Qui sotto il rapporto completo. In conclusione i dati sulla qualità dell’aria.

La segnalazione dell’evento, pervenuta ad ARPAV alle 17.55 dal tecnico di turno del Petrolchimico di Porto Marghera (VE), come previsto dall’accordo con la Prefettura di Venezia per eventi percepibili dall’esterno e dal piano di emergenza esterno di Porto Marghera, indicava l’accensione delle torce di Fusina a causa di un disservizio dell’impianto CR 1-3 per oscillazioni delle condizioni operative del compressore Ciclo Frigo Propilene P216.

Alle 19.13 è stato comunicato il blocco del compressore Ciclo Frigo Propilene (P207) e il blocco del compressore Etilene (P216).

Da informazioni acquisite durante il sopralluogo di ARPAV il gestore dell’impianto (Versalis) ha comunicato di aver rilevato, contestualmente al blocco dei compressori, un rilascio di etilene da un tronchetto di drenaggio posto sulla tubazione collegata alla valvola di sicurezza della sezione di impianto Ciclo Frigo Etilene.

Sono stati attivati gli impianti fissi d’irrorazione d’acqua antincendio e sono intervenuti i Vigili del Fuoco aziendali di Servizi Porto Marghera come previsto dalla procedura di sicurezza.

Dalla sala quadri il gestore ha provveduto alla depressurizzazione della porzione d’impianto interessata al rilascio e alla bonifica con azoto della tubazione.

Stamattina i tecnici della Direzione Interregionale e del Comando di Venezia dei Vigili del fuoco congiuntamente all’ARPAV hanno effettuato un sopralluogo nell’impianto per conoscere le cause dell’evento e informare il competente Comitato Tecnico Regionale dei Vigili del Fuoco per identificare e prescrivere le necessarie azioni correttive.

Qualità dell’aria. Le condizioni meteorologiche durante l’evento hanno fatto in modo che il pennacchio di fumo salisse molto in alto determinandone la dispersione e una scarsa ricaduta al suolo.

I dati delle centraline di monitoraggio della qualità dell’aria di ARPAV (Malcontenta, Sacca Fisola- Venezia, via Beccaria Marghera, via Tagliamento – Mestre, Parco Bissuola – Mestre) sono stati analizzati dai tecnici che non hanno rilevato anomalie

► Fiamme alte a Marghera, preoccupazione ma le torce si attivano per sicurezza

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...