COMMENTA QUESTO FATTO
 

Lettere. Encomio a Forza Nuova per l'azione di protesta su extracomunitari di Cona

A seguito della notizia apparsa sulla stampa locale, secondo la quale il Prefetto di Venezia Vittorio Zappalorto avrebbe vietato i gazebo di Forza Nuova nel giorno della Memoria, i dirigenti del movimento nazionalista ci tengono a fare alcune precisazioni.

“Nessuno ci ha vietato niente – afferma il coordinatore provinciale Rudi Favaro – la richiesta di autorizzazione l’abbiamo ritirata noi nella giornata di giovedì, a causa dell’aggravarsi delle condizioni di salute del nostro coordinatore Regionale Andrea Visentin”.

“Il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica che si sarebbe riunito per vietare i nostri banchetti a in piazza Ferretto a Mestre e a Dolo, regolarmente richiesti per la giornata di domenica 27 gennaio, ha perso solo tempo perchè erano già stati annullati da noi per motivi che niente hanno a che fare con la Giornata della Memoria”.

“Nessuna provocazione da parte nostra – conclude Favaro – ma nemmeno nessuna dimostrazione di forza da parte della Prefettura. Semplicemente abbiamo altre priorità che abbiamo preferito ai banchetti previsti per Mestre”.

Ufficio Stampa Forza Nuova Venezia

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here