31.8 C
Venezia
domenica 20 Giugno 2021

Gattuso torna a far sorridere San Siro

HomeSerie AGattuso torna a far sorridere San Siro

Montella ha pagato la distanza dal quarto posto di Champions

Ottiene la sua prima vittoria sulla panchina del Milan Gennaro Gattuso, dopo il pareggio di Benevento e la sconfitta di Rijeka. L’avversario un bel Bologna, che ha dimostrato di non ritrovarsi a quota 21 punti per caso ma grazie alla solidità del lavoro svolto da Donadoni ed alle qualità tecniche di elementi come Verdi, ex proprio dei rossoneri. Il Bologna ha creato parecchi pericoli dalle parti di Donnarumma ma non è riuscito ad acciuffare il pareggio.

Il Milan cambia faccia rispetto alle ultime uscite e ritorna alla difesa a 4, con esterni Abate e Rodriguez e Bonucci-Musacchio al centro. Centrocampo a 3 con Montolivo regista affiancato da Kessié e da Bonaventura, mentre Suso e Borini supportano la punta Kalinic. Bologna a specchio con i soliti titolari, e il tridente Verdi, Destro e Palacio a cercare di portare pressione. La partita inizia male per i rossoblù, Bonaventura trova il suo secondo gol consecutivo in Serie A su sponda di Kalinic. Erano passati ben 399 minuti dall’ultimo gol segnato a San Siro per il Milan, e la squadra attacca per segnarne un altro davanti al proprio pubblico, ma anche gli avversari si fanno vedere. Musacchio si perde Destro che si invola verso la porta ma Montolivo riesce a chiudere compiendo un intervento fenomenale. Un paio di minuti dopo Destro salta secco ancora Musacchio e mette in mezzo per l’arrivo di Verdi che con l’esterno sinistro la mette sul sette, regalando il pareggio al Bologna.

A tratti si rivede il Kessié di Bergamo, quando propone spunti e accelerazioni dimostrando anche personalità. Bonucci riesce a colpire di testa su calcio d’angolo ma non inquadra la porta e la palla va alta di poco. L’ultima occasione del primo tempo ce l’ha il Bologna: Palacio mette in mezzo dalla sinistra, Donnarumma e Bonucci si scontrano e per poco la palla non va in rete.

Ad inizio ripresa ancora Montolivo a salvare sull’inserimento di Nagy, sempre provvidenziale in questa stagione il numero 18 rossonero nonostante le molte critiche ricevute negli ultimi anni dai supporters rossoneri. Gattuso inserisce Cutrone per Abate e cambia il ritmo della partita. Con i suoi movimenti, infatti, mette sempre in difficoltà gli avversari e libera spazi per i compagni. Al 76’ il Milan raddoppia sempre con Bonaventura, che anticipa Torosidis di testa su cross di Borini. Nel finale altra azione dei felsinei con Masina che colpisce però la traversa a Donnarumma battuto.

Vedremo se Gattuso ha trovato il modo di far rendere al massimo i suoi con un nuovo modulo; ieri sera si è visto un buon Milan ma il valore dell’avversario è distante da quello delle top 4. Il calendario facile sarà un aiuto per ritrovare fiducia e certezze: il campionato del Milan deve ricominciare oggi.

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor