-0.4 C
Venezia
domenica 17 Gennaio 2021

FINO A QUANDO? di Germano Zennaro [concorso letterario]

Home Concorso Letterario La Voce di Venezia FINO A QUANDO? di Germano Zennaro
sponsor

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”

sponsor

Isabel, seduta sui gradini della chiesa con il mento appoggiato sul palmo delle mani, guarda fissa l’acqua del canale leggermente increspata da un po’ di brezza, ma praticamente ferma. Facciate di palazzi si rispecchiano in quell’acqua immobile creando una seconda città quasi virtuale a rovescio. Il silenzio che la circonda viene rotto, di tanto in tanto, da frettolosi passi di corsa che risuonano nella vicina calle per poi concretizzarsi in qualche esile figura impegnata nel ritemprare le membra costrette alla sedentarietà. Passaggio fugace che scompare nell’opposta calle con il rumore che si affievolisce nell’allontanarsi.

commercial

Pochi attimi di puro silenzio rotto all’improvviso dall’abbaiare di qualche cane. E’ per lui il momento della passeggiata pomeridiana strattonando chi, accompagnandolo, lo trattiene al guinzaglio. Prosegue annusando qua e là mura, gradini, selciato e fermandosi per i suoi bisogni trattenuti stando in casa. Il suo abbaiare rimbalza sulle case al di là del canale; non ci sono ostacoli e si propaga tutt’attorno.

Isabel quasi si risveglia dalla sua estasi e raccogliendo la borsa ed il libro che voleva leggere, ma che è rimasto chiuso sui gradini della chiesa, si appresta ad alzarsi ed avviarsi verso casa. Lentamente, assorta nei suoi pensieri, si inoltra nelle strette calli incrociando raramente altre persone, tutti protesi a mantenere le distanze: difficili da osservare in queste strette vie.

Con ragguardevole ordine una lunga fila di persone attende pazientemente di poter entrare in un supermercato. Isabel la sta attraversando quando le squilla il telefono.

“Ciao mamma. Come stai?”

“………………”

“No mamma non ti vedo e neanche tu mi puoi vedere se non fai come ti ho insegnato ieri”

“………………”

“Ho capito non ti ricordi più niente e devo rispiegarti tutto”

“………………”

“Va bene ti rispiego tutto ma cerca di ricordartelo perché questo è l’unico sistema per poterci vedere in questo periodo e non si sa neanche per quanto”

“Evviva il progresso”, pensa Isabel,”ma quanto difficile è per le persone anziane comprendere ed adattarsi alla nuova tecnologia!”

Nell’attraversare il ponte di Rialto spazia lo sguardo fino a Ca’ Foscari: un Canal Grande silenzioso, le verdi acque immobili, solo in lontananza un vaporetto del servizio pubblico lascia una lievissima scia quasi impercettibile.

“Prendo il vaporetto” pensa fra se e se.

“Signori possono salire solo 4 persone” informa il marinaio nell’attraccare.

“Bene anche oggi me la faccio a piedi” ed Isabel riprende la sua strada.

Non un negozio aperto, non un bar dove poter bere un salutare caffè, ma casa è vicina e il caffè lo potrà prendere tranquillamente in salotto.

“Ciao Fabio, ciao Jacopo amore mio” esordisce appena varcata la soglia di casa.

Nessun bacio, nessun abbraccio.

“Fabio hai fatto fare le lezioni a Jacopo?”

“Certo cara ma è stata un’impresa titanica e sfibrante: ho appena iniziato a riposarmi”

“Riposati, riposati pure; domani ci sono le pulizie di casa da fare. Laura non viene fino a che non termina l’emergenza”

“Sarà una mattinata campale!” pensa Fabio.

L’appuntamento con le pulizie il giorno dopo: Fabio, passando con l’aspirapolvere urta un sostegno con vaso e relativa pianta che cade spargendo terra e l’acqua che stava sul fondo su buona parte dell’ingresso.

“Cara ho strisciato il muro con il manico della scopa: c’è tutto un segno rosso!”

“E due!” pensa Isabel “Quale sarà il terzo?”

Ed il terzo non si fa attendere: Fabio perde in calle la camicia che sta stendendo.

“Per fortuna oggi pomeriggio lavoro!” è il pensiero di Isabel anche se l’alternativa non è allettante.

Un frettoloso pasto, una breve telefonata alla madre per verificare che quanto spiegatole sia servito a qualcosa e poi in strada. Calli e campi deserti privi del chiassoso mondo dei bambini, del vociare della gente che lavora, delle chiacchiere delle mamme fuori della scuola, dei brontolii degli anziani. “Quello che non ci manca è il chiasso dei turisti!” pensa Isabel fra se e se.

L’ingresso dell’Ospedale Civile: Isabel varca la soglia, il controllo della temperatura corporea, il risuono dei tacchi nei corridoi ed androni, qualche collega da salutare.

Mezz’ora di meticolosa vestizione e poi l’ingresso in reparto.

“Qui comincia il mio turno di lavoro” pensa” e chissà quando si concluderà!”.

 

— 0 —

 
» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...
commercial

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...

Coronavirus Venezia, quasi 10% di ricoveri in più in 3 giorni a Venezia e Mestre

Coronavirus Venezia e provincia che è ormai diventato come tirare i dadi ogni giorno. Al trend segnalato ieri con un leggero rallentamento dei numeri,...

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

È morto Ivone Pitteri della Taverna Brenta di Oriago

È scomparso ieri, domenica 10 gennaio, il titolare della Taverna Brenta di Oriago di Mira, Ivone Pitteri, a 60 anni. Era conosciuto e stimato....

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...
sponsor

Covid martedì in Veneto: numeri pesantissimi. Prima regione d’Italia per nuovi contagi

Covid oggi in Veneto che si apre con un dato molto pesante. Il numero dei morti per Covid-19 in Veneto registra oggi, martedì, 166 decessi...

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Dati Covid Veneto oggi in calo. Flor “gela” Crisanti

Dati del Covid in Veneto oggi in calo nel bollettino odierno della Regione del Veneto. I nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono 1.715,...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Nuovo Dpcm: altra stretta, ma è scontro con le Regioni

Nuovo Dpcm, in arrivo un'altra stretta. Si andranno a modificare i coefficienti ma il focus sarà anti-movida con un ulteriore stop agli spostamenti. Il nuovo...

Crisanti: “Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione!”

Andrea Crisanti: "Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione subito!". Il professore di Microbiologia all'Universita' di Padova "legge" le ultime dichiarazioni del governatore Luca...
commercial

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

Baby Gang in tram, Sambo: “Dov’è finito il piano educativo?”. Lettere

Baby Gang in tram. (Riceviamo e pubblichiamo). Ieri è andato in scena l'ennesimo episodio di violenza ad opera di adolescenti. Gli adulti, in particolare quegli adulti che...

Coronavirus Venezia, altri 12 morti in un giorno. Ulss 3 Serenissima vaccina più di tutte

Coronavirus Venezia e provincia: numeri dei nuovi contagiati in calo rispetto alla media giornaliera. Un dato che da speranza nonostante la fisiologica diminuzione di...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Operazione ‘Onda Lunga’: alberghi e appartamenti a Venezia con traffici dei ‘Permessi di Soggiorno’

Operazione 'Onda Lunga' della Divisione Anticrimine della Questura di Venezia: sequestri per oltre un milione di euro. Nella mattinata di oggi si è infatti svolta...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.