lunedì 17 Gennaio 2022
2.1 C
Venezia

Festival di Sanremo 2021: le canzoni in gara, gli ospiti e quello che si sa

HomeFestival di SanremoFestival di Sanremo 2021: le canzoni in gara, gli ospiti e quello che si sa

Cosa ci aspetta al Festival di Sanremo 2021? Il punto sulla kermesse tra certezze e indiscrezioni

Manca poco più di un mese al Festival di Sanremo 2021 in programma dal 2 al 6 marzo. Amadeus ha recentemente confermato di “volere il pubblico” e, sebbene l’ipotesi-nave da crociera sembri ormai accantonata, si prospetta l’idea di accogliere all’Ariston “infermieri e medici già vaccinati” anche per “ringraziarli” per la loro lotta al Covid-19. Aspettando che si sciolga il nodo-spettatori, ecco le certezze sui presentatori, sugli ospiti ma soprattutto sugli artisti e sulle canzoni in gara.

Festival di Sanremo 2021: i presentatori e gli ospiti

A condurre il Festival di Sanremo 2021 sarà Amadeus accompagnato da Fiorello. Tutte e cinque le serate vedranno la presenza di Achille Lauro e Zlatan Ibrahimovic mentre Elodie salirà sul palco una volta sola. Tra gli ospiti non ancora confermati ci sarebbero Gerry Scotti, Can Yaman, la moglie di Amadeus Giovanna Civitillo, Miriam Leone, Matilde Gioli, Mariacarla Boscono, Diletta Leotta, Georgina Rodriguez mentre, secondo il settimanale Chi, dovrebbe essere “quasi fatta” per Vanessa Incontrada.

I cantanti ospiti

Con quello del pubblico resta da sciogliere il nodo dei cantanti ospiti. Amadeus non aveva escluso i musicisti stranieri sebbene preferirebbe un Festival di Sanremo 2021 “molto nazionale” pensando anche al “settore musicale completamente a terra”. Secondo il settimanale Oggi dovrebbe salire sul palco il vincitore del 2020 Diodato mentre si ipotizza l’esibizione di Emma Marrone e Alessandra Amoroso per promuovere il loro singolo Pezzo di cuore. Amadeus ha infine annunciato una “grande reunion” che secondo i fan sarebbe quella degli 883 Max Pezzali e Mauro Repetto, ma per il momento si tratta solo di indiscrezioni.

Festival di Sanremo 2021: le modalità

Come già annunciato, il Festival di Sanremo 2021 si svolgerà in cinque serate: nella prima salirà sul palco la metà dei 26 campioni (votati dalla giuria demoscopica) e metà delle 8 nuove proposte (votate al 34% con il televoto, al 33% dalla sala stampa e al 33% dalla giuria demoscopica), nella seconda canteranno gli altri. Nella terza serata i 26 campioni interpreteranno una cover a loro scelta dal panorama della musica italiana. Sarà possibile farsi accompagnare da cantanti italiano o stranieri e a votare le performance saranno i musicisti e i coristi dell’orchestra. La quarta serata vedrà i 26 campioni esibirsi con i loro brani in gara (votati dalla sala stampa) oltre alla finale delle nuove proposte (con il 34% dei voti dal televoto, il 33% dalla sala stampa e il 33% dalla giuria demoscopica). Nella quinta serata i 26 big torneranno sul palco con le loro canzoni e, tramite televoto, saranno scelti i 3 finalisti. Seguirà una nuova votazione (34% con televoto, 33% dalla sala stampa e 33% dalla giuria demoscopica) per decretare il vincitore.

Sanremo 2021: i 26 campioni e le canzoni in gara

Aiello – Ora
Annalisa – Dieci
Arisa – Potevi fare di più
Malika Ayane – Ti piaci così
Orietta Berti – Quando ti sei innamorato
Bugo – E invece sì
Colapesce Dimartino – Musica leggerissima
Coma_cose – Fiamme negli occhi
Gio Evan – Arnica
Extraliscio feat Davide Toffolo – Bianca luce nera
Fasma – Parlami
Fulminacci – Santa Marinella
Gaia – Cuore amaro
Ghemon – Momento perfetto
Irama – La genesi del tuo colore
La rappresentante di lista – Amare
Lo stato sociale – Combat Pop
Madame – Voce
Maneskin – Zitti e buoni
Ermal Meta – Un milione di cose da dirti
Max Gazzè e la Trifluoperazina – Il farmacista
Francesca Michielin e Fedez – Chiamami per nome
Noemi – Glicine
Willie Peyote – Mai dire mai (La Locura)
Random – Torno a te
Francesco Renga – Quando trovo te

Le 8 nuove proposte

Avincola – Goal!
Davide Shorty- Regina
Folcast – Scopriti
Gaudiano – Polvere da sparo
Greta Zuccoli – Ogni cosa sa di te
Wrongonyou – Lezioni di volo
Dellai – Io sono luca
Elena Faggi – Che ne so

Questo è quanto ci aspetta al Festival di Sanremo 2001.
In attesa, ovviamente, di altri aggiornamenti.

Marie Jolie

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Accattoni e abusivi molesti, ora basta: denuncio chi non fa nulla

Ennesimo caso di accattonaggio molesto accorso tra campo san Cassian e Rialto ad opera di clandestini o rifugiati che vengono lasciati liberi di circolare pur essendo ospitati nelle cooperative e nei centri di accoglienza coi noti sussidi pagati dai contribuenti. E'...

Quando la città è troppo affollata di visitatori: “Venezia la si vuole piena di turisti”. Lettere

In risposta alla lettera: "A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani". Venezia la si vuole piena di turisti !!! Questo e’ il business. Dai ragazzi, guardatevi negli occhi. Io a Venezia ci vivo da non Veneziano: le...

Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

Venezia verso alle 11 ha chiuso i terminal di Piazzale Roma e Tronchetto ma fermarsi prima per usare i mezzi ha creato altra congestione

19enne di Pianiga trovato morto a Padova. La disperazione della famiglia. Di Andreina Corso

Un ragazzo muore a 19 anni a Padova, all’interno di un capannone abbandonato poco distante dal Parco delle Mura, frequentato da chi si trova a vivere in strada, a cercare riparo e rifugio per la notte che sembra coprire con una...

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

Rottweiler entra nel ristorante e sbrana barboncino che stava sotto il tavolo della padrona

Scena drammatica ad Abano. Improvvisamente uno dei rottweiler della proprietaria del locale entra nella pizzeria dove ci sono i clienti che stanno mangiando e azzanna un cagnolino di piccola taglia che se ne stava accovacciato sui piedi della padrona. Ed è...

Tornelli a Venezia per gli arrivi: a volte ritornano

Con il turismo che ha ripreso e le folle a Venezia si ripropone il problema del controllo dei flussi. Ritornano i tornelli che non saranno come quelli installati nel 2018 ai piedi dei ponti di Calatrava e degli Scalzi in previsione...

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

Tornelli a Venezia nel 2022 perché quest’anno è invasione di turisti

Venezia quest'anno sta subendo una vera e propria invasione di turisti, tornati in massa come e più del 2019, per questo dal 2022 arriveranno i "tornelli". La misura è stata annunciata dal sindaco, assieme alla prenotazione e ad una 'app'....

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali i rimedi? L’importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali sono i rimedi? L'importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013