3.1 C
Venezia
sabato 04 Dicembre 2021

Femminicidio, se ne parla sempre meno ma la strage continua

HomeLa strageFemminicidio, se ne parla sempre meno ma la strage continua
la notizia dopo la pubblicità

violenza-sulle-donne-ns

Femminicidio, strage continua, in nove mesi 65 vittime. A novembre è quasi strage nel casertano e nel salernitano.

Continua senza sosta la strage delle donne morte per femminicidio, uccise il più delle volte dai loro mariti, ex compagni o da partner dai quali si vogliono separare.

Alla fine di settembre i dati raccolti dalla cronaca hanno conteggiato già 65 donne ammazzate dall’inizio dell’anno.

Nel 2017, le vittime sono state 123, e nell’80,5% dei casi a ucciderle è stata una persona che conoscevano, nel 35,8% delle volte il partner attuale.

L’ultima a perdere la vita oggi, soffocata dal marito a quanto pare per un banale litigio, è stata Roxana Karin Zenteno peruviana di 42 anni, uccisa da Matteo Buscaglia, operaio di 47 anni, nella loro villetta a Boissano nel savonese. Subito dopo l’uomo ha tentato di suicidarsi tagliandosi le vene.

Statisticamente, tra gli episodi efferati verificatisi nell’ultimo mese, i più gravi sono avvenuti in Campania.

A Vairano Patenora, nel casertano, il 15 novembre, un maresciallo della finanza Marcello de Prata, di 52 anni, ha ucciso la moglie Antonella insegnante di 45 anni e la cognata Rosanna Laurenza di 43, sorella della vittima e cognata dell’omicida che poi si è suicidato. L’uomo era contrario alla separazione e da poco aveva ricevuto la notizia della fissazione dell’udienza davanti al giudice. Ha ucciso sparando quindici colpi con la pistola d’ordinanza dopo essere entrato nella cartoleria di famiglia delle due donne. Anche i suoceri sono stati gravemente feriti e ricoverati in prognosi riservata.

A Sala Consilina, nel salernitano, il 3 novembre, un uomo di 48 anni, Gimino Chirichella, già noto alle forze dell’ordine, ha cosparso di benzina, versata da due taniche che aveva appena riempito dal distributore, l’abitazione dove viveva con la compagna e ha appiccato il fuoco. Violeta Mihaela Senchiu di 32 anni non è sopravvissuta alle tremende ustioni nonostante i soccorsi e il ricovero in ospedale, lascia tre figli piccoli che si sono salvati per miracolo solo perché erano in cortile.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

“Venezia è tutta centro storico, ma vedo gente non residente a passeggio”. Lettere

Emergenza Covid: Ordinanza regionale 151: si può passeggiare solo "al di fuori delle strade, piazze del centro storico della città, delle località turistiche, e delle altre aree solitamente affollate". Venezia tutta centro storico, fatta di strade non certo rurali, è località turistica,...

Venditori abusivi e forze di polizia, il dibattito dei nostri lettori

Questo articolo qui sotto ha avuto la capacità di aprire un acceso dibattito tra alcuni nostri lettori in merito alla questione dei venditori ambulanti abusivi a Venezia. Tutte le posizioni sono rispettabili e dettate da valutazioni personali di logica e di coscienza...

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

“Venezia è tutta centro storico, ma vedo gente non residente a passeggio”. Lettere

Emergenza Covid: Ordinanza regionale 151: si può passeggiare solo "al di fuori delle strade, piazze del centro storico della città, delle località turistiche, e delle altre aree solitamente affollate". Venezia tutta centro storico, fatta di strade non certo rurali, è località turistica,...

Venezia, gondoliere aggredito da turista perchè lo ha fatto scendere dalla gondola [video]

Venezia, gli anni passano ma le cose non cambiano. La cultura del turista che è convinto di entrare in una città finta, dove tutto è permesso perché "paga", non migliora. Anzi. L'ultimo episodio a dimostrazione di ciò ci è giunto in redazione...

Prepensionamento dipendenti pubblici, cammino difficile

Il ministro Madia ha cominciato a scontrarsi con visioni opposte al suo piano e la strada che porta al prepensionamento dei dipendenti pubblici non è per niente in discesa. Stefania Giannini, ministro per l'Istruzione le risponde: «Un sistema sano non ha bisogno...

Maestra veneziana in Terapia Intensiva. Era stata licenziata a Treviso perché “Il virus non esiste”

Sabrina P., maestra veneziana, è ricoverata in Terapia Intensiva all'Ospedale dell'Angelo di Mestre. Non vaccinata, no vax e negazionista della prima ora, era stata già sollevata da una scuola di Treviso in quanto continuava a ripetere ai bambini: "Il virus non...

Prepensionamento dipendenti pubblici, cammino difficile

Il ministro Madia ha cominciato a scontrarsi con visioni opposte al suo piano e la strada che porta al prepensionamento dei dipendenti pubblici non è per niente in discesa. Stefania Giannini, ministro per l'Istruzione le risponde: «Un sistema sano non ha bisogno...

Caro capitano Actv ti ringrazio. Lettere al giornale

Caro capitano Actv ti ringrazio. Sono quello che aspettava la corsa del 4.1 al pontile dei Giardini ieri, venerdì mattina alle 7.27. Non è colpa mia se sono una persona anziana. Ho lavorato tutta una vita e adesso ho bisogno di usufruire dei...

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù

A seguito dell’articolo “Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo”, ci scrive una ragazza pronta a condividere con noi la sua esperienza. Francesca, nata e residente nel Centro Storico, lavora da 10 anni...