Esplosione al postmat: furto con botto per 40mila euro a Quarto d’Altino

ultima modifica: 09/06/2020 ore 07:06

348

postamat esploso
Esplosione al postmat, i ladri scappano con 40mila euro.

sponsor

Furto con botto ieri notte a Quarto d’Altino, in provincia di Venezia.

sponsor

E’ successo verso le 2.15, quando nella zona dell’ufficio postale di Quarto d’Altino, in via Fratelli Grigoletto e Pasqualato n.10, i residenti vengono svegliati da un forte fragore.

Alcuni cittadini hanno subito chiamato il numero d’emergenza 112, che tra l’altro si era già attivato quando è scattato l’allarme dell’ufficio di Poste Italiane.


Dopo pochi minuti la prima pattuglia dei carabinieri è arrivata sul posto appurando che dei ladri aveva fatto esplodere lo sportello postamat esterno all’ufficio postale, asportando il denaro contenuto e lasciando a terra poche banconote per darsi il più velocemente possibile alla fuga.

Nessuna traccia dei responsabili del furto e dell’esplosione, in queste ore si sta quantificando il danno complessivo che tra il bottino rubato e il postmat rotto si aggirerebbe a circa 40mila euro.

Sul posto è intervenuto anche il personale del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Venezia, specializzato per i rilievi tecnici.

Immediati gli accertamenti dei militari della Stazione di Meolo e del personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Donà di Piave con l’acquisizione e la visione delle telecamere della zona per appurare la via di fuga utilizzata dai malviventi e avere spunti utili per indirizzare al meglio le indagini.

(foto d’archivio)

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here