2.4 C
Venezia
martedì 30 Novembre 2021

“Errori” nel concorso per infermieri, si accertino responsabilità Ulss 3

HomeConcorsi e assunzioni"Errori" nel concorso per infermieri, si accertino responsabilità Ulss 3
la notizia dopo la pubblicità

ragazza fa il test aula esame classe

Con riferimento alla precisazione dell’Ulss 3 Serenissima, in merito al concorso per l’assunzione di infermieri con graduatorie “sbagliate”, in cui l’azienda sanitaria ha ammesso le responsabilità del soggetto incaricato alle procedure, arriva oggi una dichiarazione dell’onorevole Cozzolino che valuta insufficiente lo “scarico” della Asl veneziana, chiedendosi, per il ruolo previsto di controllo e responsabilità oggettiva: chi aveva assunto quel soggetto (con denaro pubblico) non doveva vigilare?

“L’Usl 3 non può limitarsi a scaricare le responsabilità sulla pessima organizzazione del concorso per 8 infermieri. Per questo abbiamo chiesto l’ispezione degli organi competenti.”

Il deputato veneziano del Movimento 5 Stelle Emanuele Cozzolino, che già nell’aprile scorso ha firmato con i parlamentari Agostinelli, Da Villa e Spessotto un’interrogazione in merito, si dichiara insoddisfatto dell’esito della vicenda collegata alla procedura selettiva della dell’Usl Serenissima sollecitando l’intervento del Governo.

“La direzione dell’ente – commenta il deputato – non può liquidare l’incidente con una scrollata di spalle. Non è tollerabile che nessuno paghi per gli errori commessi. Se la società Psycometrics Srl non aveva i mezzi per poter organizzare un concorso regolare, era indispensabile che chi l’ha prescelta se ne rendesse conto fin dal principio. Nel frattempo si sono gettati alle ortiche non solo soldi pubblici, ma anche il tempo e le speranze dei giovani arrivati da tutta Italia con la speranza di diventare infermieri”.

“La richiesta che abbiamo formulato è che il Ministero del Tesoro, unitamente al Dipartimento della Funzione pubblica disponga un’ispezione, come previsto dalla legge, per valutare di sollevare la questione dinanzi alla Corte dei Conti, in modo che questa valuti se ci sono stati danni erariali per la pubblica amministrazione. Le aziende in sanitarie in Veneto non sempre hanno dimostrato di saper gestire la propria capacità di spesa in modo appropriato. Visto che la Regione non si è mostrata in grado di farlo, spero che lo Stato intervenga per dire basta a questa cattiva gestione di fondi pubblici.”

► Il concorso per infermieri a Mestre? Una farsa arrivata al Parlamento
► Graduatorie errate e sbagli al concorso infermieri Ulss: “Ammettete tutti”
► Concorso infermieri Usl 3, sbagli e pasticci: graduatoria ritirata

(foto di repertorio)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Operatori sanitari non vaccinati in Veneto: sono oltre 2.000 ed ora rischiano

Rieccola la Commissione di valutazione che sempre apre la porta e l’ascolto alle ragioni (e ai torti) dei conflitti. Ritorna il problema di chi ancora non si è vaccinato, o non si può o vuole vaccinare, o ha paura, o ha bisogno...

“No al vaccino perché…”. Parla l’infermiere di Rianimazione: “Ecco le mie ragioni”

Troppo spesso si entra nel merito dei giudizi sul perché una percentuale di operatori sanitari rifiuti il vaccino anti-covid (non tutti i vaccini, si badi bene, essi non sono no-vax). Ecco le loro motivazioni espresse da un 'addetto ai lavori'. Gli si deve, quantomeno, l'opportuna libertà di parola, che tutti gli altri dovrebbero quantomeno fronteggiare con disponibilità all'ascolto. Questo significa essere informati.

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Plateatici liberi a Venezia, ma mia madre non riesce più a passare. Lettere

Gran parte della città comprende e approva la delibera comunale che recita ”I pubblici esercizi possono occupare suolo pubblico anche in deroga alle limitazioni poste dalle norme vigenti, con il massimo della semplificazione amministrativa possibile, fino al 31 Luglio”. Ma la...

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

Reliquie Santa Lucia da Venezia alla Sicilia con assistenza della Polizia

Santa Lucia da Venezia alla Sicilia Domenica 14 dicembre, la Polizia di Stato accompagnerà “Santa Lucia” nel suo prossimo viaggio in Sicilia. Alle 7:30 del mattino le spoglie della Santa saranno portate, con imbarcazioni della Polizia di Stato, dalla basilica dei Santi Geremia...

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

5×1000 alla Voce di Venezia: da 16 anni ti siamo fedeli, ci meritiamo una firma?

5x1000 al nostro giornale: da 15 anni ti siamo fedeli, meritiamo una tua firma? Tu che ci leggi conosci già il nostro lavoro. Sicuramente hai già letto nostri articoli: le ultime notizie più importanti del giorno da leggere già dalle prime ore del...

I plateatici dei bar di Venezia tornano al loro posto

I plateatici di Venezia torneranno al loro posto originale il 31/12/21 "rientrando" dalle espansioni concesse per compensare il lockdown.