Crisanti, Coronavirus a Vo’ già da inizio gennaio

ultima modifica: 06/06/2020 ore 19:54

671

Il Veneto che vogliamo: "Messaggio di Crisanti chiaro: il Veneto si è salvato, nonostante Zaia". Lettere

Crisanti (docente di Microbiologia): “Coronavirus a Vo’ già da inizio gennaio. Lo indicano i test sierologici”.


“Il coronavirus è entrato a Vo’ Euganeo intorno alla prima o seconda settimana di gennaio”. Un’altra scoperta destinata a fare discutere: è quanto emerge “dall’analisi sui test sierologici condotta sulla popolazione”.

Sono le parole del Prof. Andrea Crisanti, docente di Microbiologia dell’Università di Padova, che guida l’emergenza in Veneto, nella trasmissione Agorà su Rai3.


Crisanti ha detto che alla popolazione sono stati fatti tamponi, test sierologico e esami medici e che “per quanto riguarda l’analisi dei tamponi, confermiamo che non ci sono casi nuovi positivi a Vò. Dai test sierologici – ha aggiunto – abbiamo avuto invece sorprese interessanti: c’è un numero importate di persone che al primo campionamento erano negative al tampone e stavano bene, ma hanno dimostrato di avere anticorpi”.

In sostanza, si è visto che “il 5% della popolazione di Vo’ ha anticorpi e questo ci permette determinare la data di entrata del virus a Vo’ alla prima o seconda settimana di gennaio”, a fronte del paziente uno di Codogno segnalato il 21 febbraio.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here