-0.1 C
Venezia
lunedì 25 Gennaio 2021

Coronavirus nel veneziano, 7 decessi. 11 positivi tra gli accessi P.Soccorso in una mattina

Home Coronavirus Coronavirus nel veneziano, 7 decessi. 11 positivi tra gli accessi P.Soccorso in una mattina
sponsor

pronto soccorso ospedale civile venezia nostra

sponsor

Coronavirus nel veneziano: anche Venezia riparte, pur con le prescrizioni previste per la ‘Fase 2’, e lo fa sulla base del costante miglioramento dei numeri quotidiani nonostante all’interno degli stessi si trovino sempre motivi di riflessione.

commercial

Quello di oggi riguarda il numero dei morti: nel veneziano si contano ben altri sette morti di o con coronavirus. Un record storico, in tutti i sensi: i morti uguagliano i nuovi casi (7).

Effetti ritardatari della pandemia scoppiata quando ancora non erano in vigore precauzioni stringenti o comportamento subdolo di un virus che, nonostante la diminuzione della diffusione, quando colpisce certi soggetti è comunque inesorabile?

Un altro tassello del puzzle lo avremo tra un paio di settimane, quando confronteremo i numeri che sono partiti da ieri, “termine del lockdown” come ha detto il governatore Zaia, a quelli precedenti.

L’ospedale di Noale rimane intanto un caso delicato. Sono oggi 20 gli operatori sanitari contagiati, oltre a una decina di pazienti e al medico ricoverato. In grandi linee un raddoppio dei casi in poche ore.

Il virus c’è ancora, è presente, in ogni caso, e bisogna sempre tenerlo in mente. Il direttore generale della Asl 3 Serenissima, Dal Ben, ha confermato che “gli ospedali sono il luogo meno sicuro e bisogna andarci solo per ottimi motivi. 11 pazienti lunedì mattina si sono presentati ai nostri Pronto soccorso e sono stati trovati positivi al virus durante il pre-triage all’esterno delle strutture”.

Per l’approfondimento statistico: il dieci per cento di chi arriva nei nostri pronto soccorso è positivo al coronavirus. In totale 106 persone si sono presentate nei pronto soccorso dell’Usl 3 lunedì 4 maggio fino a mezzogiorno e di questi ben undici si sono rivelati positivi.

Sempre sul fronte dei numeri, da sottolineare l’aumento di 3 ricoverati in terapia intensiva all’ospedale dell’Angelo di Mestre. Anche l’ospedale di Mirano e quello di Jesolo vedono un nuovo letto di terapia intensiva occupato da ieri.

Ieri sono state anche riaperte anche le strutture sanitarie per le attività sospese a causa del virus. Non si è verificata l’affluenza di massa fortunatamente, segno che chi può preferisce aspettare ancora, ma le procedure non sono ancora chiare come sottolinea Cgil.

La Regione del Veneto aveva dato indicazione che gli utenti con richieste di visite urgenti (poi sospese, quindi ad oggi scadute) avrebbero dovuto andare nuovamente dal proprio medico per una nuova valutazione (e una nuova prescrizione) con priorità aggiornata, ma il sindacato fa presente che dal Cup non sarebbero ancora partite nuove prenotazioni e che le procedure non sono chiare. Per fare un esempio: chi aveva una prestazione ‘non urgente’ e l’ha avuta sospesa dall’azienda per lo stato di emergenza dovrà tornare dal medico per una nuova prescrizione o sarà il Cup a comunicare una nuova data?

I meccanismi andranno oliati. Nel contempo, la rappresentanza sindacale fa presente di enormi problemi del personale pendolare che ora potrebbe non raggiungere l’ospedale o la sede di lavoro sanitaria nei tempi dovuti a causa delle riduzioni di posti a bordo dei mezzi pubblici.

I NUMERI DEL VENEZIANO

Casi positivi totali dall’inizio della pandemia a Venezia e provincia: 2515
Casi positivi totali dall’inizio della pandemia a Venezia e provincia in più o in meno rispetto al giorno precedente: +7

Casi attualmente positivi a Venezia e provincia: 654
Casi attualmente positivi a Venezia e provincia in più o in meno rispetto al giorno precedente: -1

Deceduti totali a Venezia e provincia: 233
Deceduti totali a Venezia e provincia in più o in meno rispetto al giorno precedente: +7

Guariti totali (negativizzati virologici) a Venezia e provincia: 1633
Guariti totali a Venezia e provincia in più o in meno rispetto al giorno precedente: +3

Casi attuali in isolamento domiciliare a Venezia e provincia: 869
Casi attuali in isolamento domiciliare a Venezia e provincia in più o in meno rispetto al giorno precedente: +21

DECEDUTI NEL VENEZIANO

Cinzia Pittarello, 59 anni, di Vigonovo, è deceduta all’ospedale di Padova.

M.L., 85 anni, di Marghera, è deceduta all’ospedale di Dolo.

N.S., 92 anni, di Mestre, è deceduta all’ospedale di Dolo.

A.F., 85 anni, di Marghera, è deceduta all’ospedale di Dolo.

Roberto Bon, ospite della Residenza Venezia di Marghera, è deceduto all’ospedale di Dolo.

Altre due persone di cui non si conoscono le generalità sono spirate all’ospedale di Dolo.

 
 
RICOVERI NEL VENEZIANO

Ospedale dell’Angelo di Mestre
Ricoverati in reparti non intensivi: 8
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: -3
Ricoverati in reparti di malattia intensiva: 6
Ricoverati in reparti di malattia intensiva in più o in meno rispetto al giorno precedente: +3
Ricoverati negativizzati: 10
Ricoverati negativizzati in più o in meno rispetto al giorno precedente (*): 0
Deceduti: 38
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Dimessi: 78
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0

Ospedale Civile di Venezia
Ricoverati in reparti non intensivi: 4
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Ricoverati in reparti di malattia intensiva: 0
Ricoverati in reparti di malattia intensiva in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Ricoverati negativizzati: 4
Ricoverati negativizzati in più o in meno rispetto al giorno precedente (*): 0
Deceduti: 14
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Dimessi: 27
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0

Ospedale di Mirano
Ricoverati in reparti non intensivi: 0
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: -1
Ricoverati in reparti di malattia intensiva: 1
Ricoverati in reparti di malattia intensiva in più o in meno rispetto al giorno precedente: +1
Ricoverati negativizzati: 1
Ricoverati negativizzati in più o in meno rispetto al giorno precedente (*): 0
Deceduti: 9
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Dimessi: 9
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0

Ospedale di Dolo
Ricoverati in reparti non intensivi: 82
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: -5
Ricoverati in reparti di malattia intensiva: 6
Ricoverati in reparti di malattia intensiva in più o in meno rispetto al giorno precedente: -3
Ricoverati negativizzati: 22
Ricoverati negativizzati in più o in meno rispetto al giorno precedente (*): -2
Deceduti: 83
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: +6
Dimessi: 95
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: +2

Ospedale di Chioggia
Ricoverati in reparti non intensivi: 0
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: -1
Ricoverati negativizzati: 0
Ricoverati negativizzati in più o in meno rispetto al giorno precedente (*): 0
Deceduti: 5
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0

Ospedale Villa Salus Mestre
Ricoverati in reparti non intensivi: 36
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Ricoverati negativizzati: 7
Ricoverati negativizzati in più o in meno rispetto al giorno precedente (*): 0
Deceduti: 8
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Dimessi: 85
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0

Ospedale di Jesolo
Ricoverati in reparti non intensivi: 28
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Ricoverati in reparti di malattia intensiva: 5
Ricoverati in reparti di malattia intensiva in più o in meno rispetto al giorno precedente: +1
Ricoverati negativizzati: 19
Ricoverati negativizzati in più o in meno rispetto al giorno precedente (*): +3
Deceduti: 25
Deceduti in più rispetto al giorno precedente: 0
Dimessi: 74
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0

(*) Secondo la definizione dell’epidemiologo Pierluigi Lopalco, docente di Igiene all’università di Pisa, è ipotizzato che il Sars-Cov2 si comporti come gli altri virus e dunque un soggetto che sia stato infettato rimanga, una volta guarito, in qualche modo protetto sviluppando una forma di immunità. Sui tempi di durata dell’immunizzazione, al momento, non vi è certezza scientifica. Il virologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’Istituto Galeazzi di Milano, ha spiegato che alcune patologie infettive danno immunità a vita, altre, come la Sars, hanno una copertura di circa un anno.
(**) Dal 17 aprile la Regione del Veneto comunica un solo aggiornamento quotidiano anziché due come in precedenza. Dal 28 aprile i bollettini tornano ad essere due, uno delle 8 del mattino e uno delle 17. Ciò potrebbe causare modeste discrepanze a causa del confronto con altre notizie più o meno aggiornate.
(***) Il bollettino ufficiale di riferimento è di lunedì 4 maggio.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...
commercial

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

Morte della donna dimessa a piedi dal pronto soccorso, partite le indagini

Ci saranno minuziose indagini conseguentemente al decesso di Fabiana Carone, la povera donna di 52 anni morta dopo aver fatto rientro al proprio domicilio...
sponsor

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto: la mappa aggiornata

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto sono 11. La mappa delle zone sismiche della regione è stata aggiornata dalla giunta regionale, su...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati
commercial

Coronavirus Venezia, la seconda ondata si sta ritirando

Coronavirus Venezia e provincia, la seconda ondata da segni di regressione. Il primo segno si può interpretare con il tasso di occupazione dei posti letto. I...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.