Coronavirus nel veneziano: boom di casi per ospizi. Morto maestro d’ascia di Pellestrina, aveva inventato la Sampierota

ultimo aggiornamento: 09/04/2020 ore 16:13

5164

Coronavirus veneziano boom casi morto pellestrina

Il bollettino sul coronavirus di mercoledì 8 aprile (ore 17) dell’Azienda Zero è pesante, ma non è l’esito di un’improvvisa impennata dell’epidemia, bensì di un più attento monitoraggio della situazione nelle case di riposo. Dopo le polemiche per la presunte omissioni di controllo verso queste realtà, l’azienda sanitaria è scesa decisamente in campo tra i corridoi e le stanze delle residenze per anziani.

Oggi il saldo dei positivi diventa così di colpo il picco più alto mai toccato in ventiquattro ore: 138 nuovi positivi dovuti soprattutto alla percentuale di anziani ricoverati e ai test su tutti gli operatori che avrebbe rivelato una percentuale attorno al 10% di positività. I dati sono ancora parziali ma si parla di 174 ospiti delle case di riposo positivi al coronavirus, soprattutto concentrati nelle strutture di Mira, Fiesso d’Artico e Chioggia, con 12 degenti già ricoverati in ospedale.


Sul punto delle osservazioni sindacali è sostanziale il rilievo mosso da Fp Cgil, secondo cui non è partito il turno notturno nel laboratorio di Mestre, così dopo le 18 si bloccano esami e responsi: pazienti in attesa in ospedale fino al giorno dopo con evidente tensione organizzativa di isolamenti precauzionali.

DECEDUTI DEL VENEZIANO
Venezia piange oggi anche uno storico maestro d’ascia. Angelo Schiavon, 90 anni, è deceduto all’ospedale di Dolo. Era nato nell’isola di Pellestrina dove aveva portato avanti per una vita una storia di cantieristica artigianale. Sua l’idea della creazione della famosa Sampierota, modificando concettualmente modelli di barche attuali negli anni cinquanta. L’imbarcazione a fondo piatto in legno, ha poi avuto uno straordinario successo nella storia lagunare.

Alberto Canton, 73 anni, di San Donà di Piave, è deceduto lunedì all’ospedale di Jesolo.


Severina Romanato, 95 anni, di Dolo, è mancata martedì 7 aprile all’ospedale di Dolo.

Valeria Melato, 85 anni, di Spinea, è deceduta martedì 7 aprile all’ospedale di Dolo.

Maria Luisa Zardin, 85 anni, di Fiesso d’Artico, è deceduta mercoledì 8 aprile all’ospedale di Dolo.

CORONAVIRUS NEL VENEZIANO: I NUMERI (MERCOLEDI’ 08/04/2020 ORE 17)
138 positivi in più rispetto al giorno prima, come si diceva in apertura.
141 nuovi guariti.
5 i nuovi decessi
1.285 attualmente le persone positive.
281 persone ricoverate.
50 persone ricoverate in Terapia Intensiva.
187 le persone dimesse.

RICOVERI NEL VENEZIANO

Ospedale dell’Angelo di Mestre
Ricoverati in reparti non intensivi: 29
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: -3
Ricoverati in reparti di malattia intensiva: 15
Ricoverati in reparti di malattia intensiva in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Deceduti: 28
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Dimessi: 45
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: +2

Ospedale Civile di Venezia
Ricoverati in reparti non intensivi: 11
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: +1
Ricoverati in reparti di malattia intensiva: 6
Ricoverati in reparti di malattia intensiva in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Deceduti: 10
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Dimessi: 13
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0

Ospedale di Mirano
Ricoverati in reparti non intensivi: 2
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: +1
Ricoverati in reparti di malattia intensiva: 7
Ricoverati in reparti di malattia intensiva in più o in meno rispetto al giorno precedente: -1
Deceduti: 6
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Dimessi: 7
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0

Ospedale di Dolo
Ricoverati in reparti non intensivi: 87
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: +2
Ricoverati in reparti di malattia intensiva: 11
Ricoverati in reparti di malattia intensiva in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Deceduti: 33
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: +2
Dimessi: 44
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: +4

Ospedale di Chioggia
Ricoverati in reparti non intensivi: 1
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Deceduti: 3
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0

Ospedale Villa Salus Mestre
Ricoverati in reparti non intensivi: 47
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: -2
Deceduti: 3
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Dimessi: 32
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: +6

Ospedale di Jesolo
Ricoverati in reparti non intensivi: 43
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: -1
Ricoverati in reparti di malattia intensiva: 11
Ricoverati in reparti di malattia intensiva in più o in meno rispetto al giorno precedente: -1
Deceduti: 20
Deceduti in più rispetto al giorno precedente: +1
Dimessi: 39
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: +4

(report sul coronavirus nel veneziano di ieri qui)

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here