Coronavirus Venezia, aumento dei ricoveri

ultimo aggiornamento: 04/09/2020 ore 18:39

2410

Sanità: la probabilità di prendere un'infezione in un nostro ospedale è del 6%

Coronavirus Venezia e provincia che si apre con la notizia di un decesso. E’ la persona che si trovava ricoverata da diversi giorni in terapia intensiva a Dolo. Il decesso di giovedì nel veneziano è stato seguito da un altro dell’Ospedale Ca’Foncello di Treviso da iscrivere nella somma regionale. 325 il totale dei morti in provincia di Venezia dall’inizio dell’epidemia, 2.125 persone quelle nel territorio del Veneto.

17 i nuovi casi scoperti nelle ultime 24 ore (dati di giovedì sera) nel veneziano.


23 i ricoverati a Venezia e provincia, con questa distribuzione: 20 all’Ospedale di Dolo, 2 all’Ospedale dell’Angelo di Mestre, 1 all’Ospedale Civile di Venezia. Tutti in reparti di ‘degenza comune’. Il ricoverato della terapia intensiva era l’anziano deceduto ieri.

I ricoveri dichiarati ieri erano 21 e l’altro ieri 18, segno inequivocabile che i ricoveri sono in aumento anche nel nostro territorio riflettendo la tendenza generale.

CORONAVIRUS IN ITALIA
Tra le notizie principali delle ultime ore, quella di una maestra d’asilo positiva con 13 bimbi che vengono posti in quarantena.
L’insegnante appartiene ad una scuola parrocchiale dell’infanzia di Scandiano (Reggio Emilia) ed è risultata positiva al Coronavirus.


La conferma dall’Ausl reggiana, che aggiunge anche che il personale docente e i bambini di una sezione composta da 13 bambini di 3 anni sono stati posti in quarantena fiduciaria per i prossimi giorni e a breve verranno tutti sottoposti al tampone. L’insegnante è asintomatica.

Nei giorni scorsi, prima di cominciare la scuola, aveva eseguito il test sierologico risultando negativa. Secondo l’azienda Usl, il caso “è verosimilmente da attribuire a un focolaio domestico diagnosticato ieri. Una volta appreso del potenziale rischio di contagio, la docente ha interrotto immediatamente l’attività in attesa di tampone, risultato successivamente positivo”.

Non è necessaria la quarantena per i familiari dei bambini, né per le altre sezioni della scuola materna in quanto non hanno condiviso spazi né all’interno né all’esterno dell’edificio.

(Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, nuovo aumento dei casi. Numeri del veneziano )

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here