Coronavirus Venezia: aggiornamento. Chiusa banca di Mestre

ultimo aggiornamento: 01/09/2020 ore 21:08

7021

Marcon, nigeriano si vendica con vigilessa, l'attende nascosto poi la picchia

Coronavirus Venezia e provincia: numeri in aumento in un panorama di dubbi e perplessità alla vigilia delle riaperture delle scuole.

I nuovi casi di positività nel veneziano sono 18 in 24 ore (dati di lunedì sera).
Numero non certo insignificante soprattutto se sommato ad un decesso delle ultime ore e ad altri cinque ricoveri che si sono aggiunti alle degenze precedentemente esistenti portando il totale a ben 19.


3.262 i casi totali nella nostra provincia dall’inizio della pandemia, cifra che rappresenta il quarto posto della Regione dietro a: Verona, Padova e Treviso.

Gli attualmente positivi sono 312.

I ricoverati (tutti a Dolo) sono 18 in degenza comune e 1 in terapia intensiva.


Per entrare nelle specificità di livello locale, nessuna novità sui 16 casi che riguardano tre nuclei familiari distinti a Fossalta.
Alla Fincantieri di Marghera sono arrivati ad una decina invece i casi di positività. Sono tutti lavoratori di ditte esterne e sono già in isolamento.
Una positività è stata scoperta all’interno della filiale di Deutsche Bank in Riviera XX Settembre, a Mestre. L’istituto ha deciso di chiudere per procedere a sanificazione completa. Il bancomat avrà funzionamento regolare.
Si sta evolvendo la situazione alla Antica Scuola dei Battuti di Mestre dove 38 persone si sono negativizzate.
Si parla, infine, di due casi sospetti alla Questura di Venezia ma di questo non vi è ancora conferma ufficiale.

(Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, donna positiva per la seconda volta. I numeri di Venezia)

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here