1 C
Venezia
giovedì 21 Gennaio 2021

Coronavirus: il lavoro svolto dall’Ente Bilaterale del Terziario e dall’Ente Bilaterale del Turismo della provincia di Venezia

Home Lavoro Coronavirus: il lavoro svolto dall’Ente Bilaterale del Terziario e dall’Ente Bilaterale del Turismo della provincia di Venezia
sponsor

Chiusura del Paese e stop all’economia: il bilancio di un mese di lavoro dell’Ente Bilaterale del Terziario e dell’Ente Bilaterale del Turismo della provincia di Venezia. Numeri altissimi di richieste per gli ammortizzatori sociali: nella sola provincia di Venezia l’attività dei due Enti ha riguardato 11.549 dipendenti e 2.632 aziende.

sponsor

Coronavirus: il lavoro svolto dall’Ente Bilaterale del Terziario e dall’Ente Bilaterale del Turismo della provincia di Venezia

commercial

La chiusura del Paese a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19 ha determinato pesantissimi, ci si augura non irrimediabili, contraccolpi all’economia nazionale e locale. Nell’ultimo mese è stato immane il lavoro svolto dall’Ente Bilaterale del Terziario e dall’Ente Bilaterale del Turismo della provincia di Venezia, per l’attivazione degli strumenti di legge previsti a sostegno dei lavoratori.

Ecco il bilancio nel dettaglio, con i relativi numeri.

L’Ente Bilaterale del Terziario (Ente di Confcommercio, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil) dal 10 marzo scorso ha ricevuto 1.500 poste elettroniche certificate inerenti a richieste di attivazione della Cassa Integrazione in deroga (Cigd) e Fondo di Integrazione Salariale (Fis) e Assegno Ordinario, per un totale di 1.000.000 (un milione) di ore di sospensione.

Le richieste sono state protocollate e selezionate così come segue:
912 informative Cigd per 2.765 lavoratori
230 informative Fis per 2.607 lavoratori

Numeri ancora più consistenti sono stati registrati all’Ente Bilaterale del Turismo (Ente di Fipe/Confcommercio Venezia, Federalberghi Veneto, Associazione veneziana albergatori (Ava), Aepe Venezia, Faita Nordest, Fiavet Veneto, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs Veneto) che sempre dallo scorso 10 marzo ha ricevuto 2.000 poste elettroniche certificate inerenti a richieste di attivazione della Cassa Integrazione in deroga (Cigd) e Fondo di Integrazione Salariale (FIS) e Assegno Ordinario per un totale di 2.200.000 (due milioni duecentomila) di ore di sospensione.

Le richieste sono state protocollate e selezionate così come segue:
– 1.190 informative Cigd per 3.570 lavoratori
– 300 informative FIS per 3.000 lavoratori

“Gli Enti hanno dovuto far fronte a una mole molto pesante di richieste che in alcuni momenti hanno sovraccaricato la struttura tanto da bloccare, in alcune fasi, la ricezione delle Pec – spiegano i due presidenti Stefano Montesco e Danilo De Nardi – E’ stato possibile rispondere grazie al grande impegno dello staff dei due Enti coordinati dal direttore Andrea Gaggetta, alla grande collaborazione delle Associazioni aderenti e all’attivazione di uno sportello anti crisi Covid-19 dove sono state inserite le procedure e le modulistiche previste, di volta in volta aggiornate a seguito dei cambiamenti imposti sia dal Governo che dalla Regione Veneto”.

In particolare, per quanto riguarda il turismo, l’Ente Bilaterale del Turismo ha stanziato ulteriori 200 mila euro a supporto degli ammortizzatori sociali (Cigd e Fis), dei quali ne sono già stati assegnati 160 mila euro, per un totale di 2.100 lavoratori, in attesa di definire un ulteriore intervento con la compartecipazione dell’Ente Bilaterale nazionale.

La gestione della crisi ha ovviamente significato aprire un confronto diretto con tutti gli attori del mondo del lavoro: associazioni, consulenti, organizzazioni sindacali, dipendenti.

Nell’occasione è stata siglata una collaborazione con l’Ordine dei Consulenti del lavoro della provincia di Venezia, che prevede, tra l’altro, un incontro settimanale per via telematica per lo scambio delle reciproche informazioni. “Un’intesa – sottolineano Montesco e De Nardi – che ci auguriamo possa gestire ancora meglio questa delicatissima fase che sta minando non solo il mondo del lavoro, ma le fondamenta stesse del nostro vivere quotidiano. Crediamo, infatti, che sia strategico mettere assieme le competenze e stare più uniti per prepararsi ad uscire dal tunnel. Ringraziamo i Consulenti del lavoro per la disponibilità a collaborare, in particolare la presidente Patrizia Gobat e il vice Luca Scalabrin”.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...
sponsor

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Multe e denunce dopo le verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni in aeroporto a Venezia

Multe e denunce penali dopo che gli agenti hanno svolto le opportune verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni all'aeroporto Marco Polo di Venezia, e sono...

Mestre: all’esame di guida manda l’amico, tanto è nigeriano come lui

Mestre: all'esame di guida manda l'amico. Così un terzo si è sostituito al connazionale per sostenere l’esame teorico di guida. Ma è andata male...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

La Milano bene trema: abusi su modelle minorenni, tre manager della moda in manette

Abusi su modelle minorenni, una vittima, "eravamo carne da macello". Anche clienti facoltosi tra gli "incontri". La più giovane è del 2004, ha solo 17...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...
commercial

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Esplode la casa, morti due anziani. Forse colpa perdita Gpl dello stabile

Padova, San Giorgio in Bosco, teatro della tragedia di questa mattina legata agli impianti di riscaldamento. A causa dello scoppio e conseguente incendio nell'appartamento, due...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Virus, c’è una nuova “variante”. Bloccati tutti voli dal Brasile

Virus, c'è una nuova "variante" dopo quella definita "variante inglese". Altrettanto maggiormente aggressiva e pericolosa? Le uniche cose certe al momento sono che l'Italia ha...

Nuovo Dpcm voce per voce. Zone gialle, arancione, rosse: cosa si può e non si può fare

Nuovo Dpcm voce per voce. E' aperta la scuola? Posso muovermi da casa? Il nuovo Dpcm, ovvero: cosa è consentito e cosa è vietato nell'Italia divisa...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.