8.4 C
Venezia
sabato 23 Gennaio 2021

CONGIUNTO CHI? di Marco Fusi [concorso letterario]

Home Concorso Letterario La Voce di Venezia CONGIUNTO CHI? di Marco Fusi
sponsor

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”

sponsor

Per anestetizzare la quarantena mi stavo rimbambendo su facebook come la maggioranza dei reclusi per covid in Italia, isole comprese.

commercial

Navigando tra like e commenti insulsi, all’improvviso ho notato la richiesta di amicizia di un lontano parente, di quelli persi nelle brume delle nebbie, o usciti per comprare le sigarette e mai più tornati, visti l’ultima volta ad un funerale con la faccia allegra di chi aveva ereditato e già ponderava la fuga.

Facebook ha questo potere di ritrovare primi amori, secondi amori, e amori alla frutta, amici della naja ancora prigionieri della caserma, amici di infanzia che si sono rifatti una vita lontani da te, e parenti cui avevi messo felicemente una pietra sopra, mai però che si riesca a recuperare chi ti deve dei soldi da quando ancora esisteva la lira e mai caduti in prescrizione.

Gli ho concesso comunque l’amicizia, e ci siamo messi a conversare andando indietro coi ricordi, una felice immersione in sogni e avventure d’altri tempi.
Il giorno dopo mi ha attaccato un altro lungo bottone, solo dopo ho capito che giocava come il gatto col topo, difatti alla fine mi ha fatto una proposta che non potevo rifiutare, e mi sono immaginato la testa di cavallo nel letto come nel film “il padrino.”

Sarebbe venuto a trovarmi, non vedeva l’ora dopo sessanta giorni chiuso in casa, e questo grazie al nuovo decreto che prevedeva di poter far visita ai congiunti anche se situati in altra provincia.
Così nel fine settimana è venuto a trovarmi, con una bottiglia in mano e una faccia tosta ancora più spumeggiante, ben sapendo che ero astemio, appunto per quello, mi ha spiegato, e da lì mi è venuto il primo sospetto.

Il secondo è venuto col driin driin del campanello mezz’ora dopo, gonna più corta del mio conto corrente, tacchi da vertigine ( la mia ), e scollatura che non si poteva equivocare, con un balcone che pareva più una terrazza, a farla breve si è presentato un donnone equivoco, che sprizzava sesso da tutti pori.
E’ la mia fidanzata, si è azzardato a dire il lontano cugino, da cui cominciavo a prendere manciate di centimetri di distanza sociale e parentale.

“Sai, mi mancava molto, e caso vuole che lei abiti a due isolati da casa tua, l’unico modo di vederla era incontrarsi da te grazie al nuovo decreto”.
“Sì, ma la storia dei congiunti vale anche per i rapporti stabili”- ho replicato.
“E’ un rapporto freschissimo, ancora instabile.”
“Per forza, se si ostina a mettere il tacco 15 non sarà mai stabile.”- ho buttato lì con una certa cattiveria, risultata vana.
“Capisco, ma ora che ci penso, visto che abita così vicino a casa mia non potevi andare da lei direttamente?”

“E’ sposata.”
“Col suo magnaccia, immagino, non vedo chi altri poteva farlo.”
“Zitto, cugino, che ci può sentire, dal bagno, ma non è che devi andare a fare la spesa?”
“Perché, che devo prendere?”
“Aria, cugino caro, devi prendere aria, stai sempre in casa.”
“Certo, però non credo che troverò al supermercato quel che mi serve.”
“E che sarebbe?” – ha chiesto incuriosito l’infimo parente.
“Il kalashnikov, con relativi proiettili” – ho risposto con malcelata ironia.

Me ne sono uscito col chiaro intento di prendere un taccuino al super, per redigere ed escludere tassativamente il cugino dal mio testamento olografo, e se possibile anche tagliarlo dall’albero genealogico per la sua grave tossicità.
Me la sono presa comodissima e sono rientrato un paio d’ore dopo, sicuro che più di tanto l’incontro carnale non poteva durare, e già pregustavo di

sanificare letto, lenzuola e asciugamani, e i guanti?
Quelli non per le mani, ovviamente, magari anche no, un bel regalino tipo malattia venerea sarebbe stata giusta vendetta per il profittatore, ma con mia sorpresa l’ospite non gradito non ci stava più, lasciando però l’ospite dell’ospite che guardandomi nuda dal letto mi ha detto:”gradisca.”

Ok, mi sono detto, lo faccio per festeggiare il centesimo anniversario della nascita di Fellini,vuol dire che in fondo il cugino non si stava mostrando così insensibile al sangue del suo sangue, doveva essere un socio AVIS.

E’ stata una esperienza indimenticabile, quella donna aveva una spiccata empatia per i bisognosi di affetto, e mi ha fatto perdere più peso lei in tre ore che facendo footing ogni giorno per due settimane, abbiamo fatto le posizioni numerate del kamasutra, ma per rispettare le norme di distanza sociale, un numero sì e un numero no, alternate.

Sto esagerando?, un pochettino, giusto per rendere più interessante il racconto, per i dialoghi immaginatevi tanti bip bip bip, e chi capisce cosa intendo lo iscrivo al concerto di musica cacofonica.
Dopo lo tsunami si è accesa la sigaretta e mi ha detto che le spiaceva ma non poteva trattenersi a lungo, avendo altri impegni, mi ha fatto i complimenti per la casa e per i vicini che non avevano protestato per i folli rumori provocati prima da mio cugino e poi da me.

Che carina ho pensato, meriterebbe un regalo, il mio ultimo libro dal titolo: amor di vino, o un foglietto preso dalla mia mitica collezione di biglietti dei baci perugina, o magari gradirebbe più un vibratore ad energia solare.

Rimuginavo cosa fosse meglio regalarle per la sua disponibilità a ridurre così tanto le distanze in tempo di covid quando con gesto di inaspettata eleganza mi ha allungato la mano, mormorandomi all’orecchio:”Suo cugino mi ha detto che pagava lei per tutti e due, quindi fanno cinquecento euro, i preservativi sono in omaggio.”

Quindi si trattava di una ragazza squillo, pagata per trombare, e il cugino trombone aveva trombato anche me, facendo del turismo sessuale, a lui il bonus vacanza non spettava, in quanto dedito al tromba, mordi e fuggi.

Una cosa questa storia però mi ha insegnato, cioè che dopo il rischio di trovare un sintomatico o contagiato al covid diciannove, la peggio cosa che ti possa capitare è incontrare un malato di sesso, e dal braccino corto.

 

— 0 —

 
» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...
commercial

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...
sponsor

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Esplode la casa, morti due anziani. Forse colpa perdita Gpl dello stabile

Padova, San Giorgio in Bosco, teatro della tragedia di questa mattina legata agli impianti di riscaldamento. A causa dello scoppio e conseguente incendio nell'appartamento, due...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...
commercial

Virus, c’è una nuova “variante”. Bloccati tutti voli dal Brasile

Virus, c'è una nuova "variante" dopo quella definita "variante inglese". Altrettanto maggiormente aggressiva e pericolosa? Le uniche cose certe al momento sono che l'Italia ha...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...

Nuovo Dpcm voce per voce. Zone gialle, arancione, rosse: cosa si può e non si può fare

Nuovo Dpcm voce per voce. E' aperta la scuola? Posso muovermi da casa? Il nuovo Dpcm, ovvero: cosa è consentito e cosa è vietato nell'Italia divisa...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.