7 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

I Comici al Toniolo di Mestre ritornano con un treno di risate

HomecomiciI Comici al Toniolo di Mestre ritornano con un treno di risate
la notizia dopo la pubblicità

Teatro Toniolo di Mestre: la rassegna dei Comici 2021-2022. Appuntamento con i migliori tra cui Francesca Reggiani, Paolo Migone, Debora Villa

La ripartenza a teatro è all’insegna della leggerezza e del divertimento: dal 2 novembre scatta il rinnovo abbonamenti per “È SEMPRE UNA BELLA STAGIONE – I COMICI 2021.22”, e cioè il cartellone del Teatro Toniolo che alza il sipario sulla comicità d’autore. Dodici spettacoli dal 5 dicembre al 22 aprile, proposti dal Settore Cultura del Comune di Venezia in collaborazione con DalVivo Eventi, con protagonisti i migliori artisti del panorama nazionale tra cui Oblivion, Paolo Migone, Francesca Reggiani, Enrico Bertolino, Debora Villa.

IL PROGRAMMA DELLA RASSEGNA DEI COMICI AL TONIOLO

Apre la programmazione, domenica 5 dicembre, in doppia replica, Debora Villa con Venti di risate, un recital che raccoglie il meglio del suo repertorio dalle gag sull’universo femminile alla “varia umanità”.

L’ 8 gennaio Enrico Bertolino è in scena nella triplice veste di comico, narratore ed esperto di comunicazione con In medio stat virus, potenti e impotenti tra cronaca e storia.

Giovanni Vernia, che con le sue irresistibili maschere ha conquistato tv e web, presenta il 13 gennaio uno spettacolo in cui racconta da dove nasce la sua “follia comica”. Vernia o non Vernia è un esercizio di leggerezza intelligente, dove la storia personale dell’artista, si sovrappone ai luoghi comuni dei tempi moderni.

Drusilla Foer il 29 gennaio prosegue il suo viaggio nelle vesti di Madame Foer, raccontando, in Eleganzissima, gli aneddoti tratti da una vita straordinaria vissuta tra l’Italia, Cuba, l’America e l’Europa.

Maestro indiscusso del trasformismo teatrale, il veneziano Ennio Marchetto porta il 12 febbraio i suoi celebri costumi di carta, con i quali dà vita a The living paper cartoon, uno spettacolo che è una vera e propria Babilonia di creatività.

Francesca Reggiani il 17 febbraio presenta invece il nuovo spettacolo Gatta morta, precisando però di non identificarsi con il titolo. Uno show sui ruoli uomo e donna, dai formidabili risvolti comici, che assicura risate a volontà.

L’Ornano Furioso è il nuovo spettacolo di Antonio Ornano, in programma il 4 marzo: un monologo di stand up comedy che rappresenta un’ulteriore tappa di un personalissimo viaggio alla scoperta delle fragilità umane.

Con La sagra famiglia, Paolo Cevoli il 11 marzo racconta la sua storia personale di padre e di figlio paragonata con ironia e leggerezza ai grandi classici. E che, come tutte le sagre di paese, finisce in ridere.

Gli Oblivion arrivano al Toniolo il 17 marzo con uno show per festeggiare l’anniversario dei primi dieci anni di tournée insieme: Oblivion Rhapsody è la summa dell’universo Oblivion, in cui i cinque rigorosi cialtroni sfidano sé stessi con un’inedita e sorprendente versione acustica della loro opera omnia.

Angelo Pisani e Katia Follesa, in doppia replica il 25 e 26 marzo, si diranno tutto, anche le cose meno belle, e per farlo si affidano a Finché social non ci separi, un percorso comico a tappe nella convivenza tra l’uomo e la donna per sottolineare che la bellezza sta nella diversità dei due emisferi a confronto.

Giacomo Poretti invece torna in teatro il 1 aprile con Chiedimi se sono di turno, un monologo che attinge alla sua esperienza personale, per sorridere delle sue memorie di corsia e tentare di rispondere insieme al pubblico all’annosa questione “E adesso chi lo svuota il pappagallo?”.

Chiude la rassegna il 22 aprile Paolo Migone con lo spettacolo Diario di un impermeabile, che porta in scena la vita del cabarettista ma non tutta, quella che sta vivendo ora a 65 anni suonati.

Tutti gli spettacoli ad esclusione di quelli di Debora Villa (ore 16.30 e 19.00) iniziano alle ore 21.00.

“Una carica di ironia, gioia e risate con i migliori caratteristi italiani – commenta la presidente della Commissione consiliare Cultura Giorgia Pea -. Il Teatro Toniolo si conferma una realtà culturale di respiro nazionale per offerta e pubblico. Dopo i duri mesi di chiusura e di capienza ridotta, ora finalmente in scena l’emozione e l’allegria di tornare insieme in sala”.

L’accesso agli spazi avverrà secondo protocollo anti-contagio COVID 19 con obbligo di possesso di Certificazione verde Covid-19 (Green Pass) come da Decreto-legge 23 luglio 2021, n. 105. Sono esonerati dall’obbligo i bambini sotto i 12 anni.


È SEMPRE UNA BELLA STAGIONE – I COMICI 2021.22
IL CARTELLONE

domenica 5 dicembre 2021 (turno A) ore 16,30
domenica 5 dicembre 2021 (turno B) ore 19,00
DEBORA VILLA in VENTI DI RISATE
platea € 25,00 – galleria € 22,00

sabato 8 gennaio 2022 (turno A)
ENRICO BERTOLINO in IN MEDIO STAT VIRUS
platea € 25,00 – galleria € 22,00 – ridotto abbonati turno B € 20,00

giovedì 13 gennaio 2022 (turno B)
GIOVANNI VERNIA in VERNIA O NON VERNIA
platea € 25,00 – galleria € 22,00 – ridotto abbonati turno A € 20,00

sabato 29 gennaio 2022 (turno A)
DRUSILLA FOER in ELEGANZISSIMA
platea € 25,00 – galleria € 22,00 – ridotto abbonati turno B € 20,00

sabato 12 febbraio 2022 (turno A)
ENNIO MARCHETTO in THE LIVING PAPER CARTOON
platea € 25,00 – galleria € 22,00 – ridotto abbonati turno B € 20,00

giovedì 17 febbraio 2022 (turno B)
FRANCESCA REGGIANI in GATTA MORTA
platea € 25,00 – galleria € 22,00 – ridotto abbonati turno A € 20,00

venerdì 4 marzo 2022 (turno A)
ANTONIO ORNANO in L’ORNANO FURIOSO
platea € 25,00 – galleria € 22,00 – ridotto abbonati turno B € 20,00

venerdì 11 marzo 2022 (turno B)
PAOLO CEVOLI in LA SAGRA FAMIGLIA
platea € 25,00 – galleria € 22,00 – ridotto abbonati turno A € 20,00

giovedì 17 marzo 2022 (turno A)
OBLIVION in OBLIVION RHAPSODY
platea € 25,00 – galleria € 22,00 – ridotto abbonati turno B € 20,00

venerdì 25 marzo 2022 (turno A)
sabato 26 marzo 2022 (turno B)
KATIA FOLLESA e ANGELO PISANI in FINCHÉ SOCIAL NON CI SEPARI
platea € 25,00 – galleria € 22,00

venerdì 1 aprile 2022 (turno A)
GIACOMO in CHIEDIMI SE SONO DI TURNO
platea € 25,00 – galleria € 22,00- ridotto abbonati turno B € 20,00

venerdì 22 aprile 2022 (turno B)
PAOLO MIGONE in DIARIO DI UN IMPERMEABILE
platea € 25,00 – galleria € 22,00- ridotto abbonati turno A € 20,00

Il Rinnovo degli abbonamenti sarà possibile dal 2 novembre.

Per i vecchi abbonati è possibile il rinnovo dell’abbonamento in tre fasce:
dal 2 al 7 novembre poltrone dalla fila A alla fila E;
dal 9 al 14 novembre poltrone dalla fila F alla fila L;
dal 16 al 21 novembre poltrone dalla fila N alla fila Z.

Nuovi abbonamenti dal 23 novembre.

La stagione prevede due turni di abbonamento:
Abbonamenti turno A (8 spettacoli): € 168,00 platea; € 148,00 galleria
Abbonamenti turno B (6 spettacoli): € 126,00 platea; € 111,00 galleria

BIGLIETTI

Platea € 25,00 + d.p. – Galleria € 22,00 + d.p.

La prevendita dello spettacolo di Debora Villa inizierà mercoledì 24 novembre 2021

La prevendita di tutti gli altri spettacoli inizierà martedì 7 dicembre 2021

PREVENDITE: Biglietteria Teatro Toniolo e punti vendita circuito VIVATICKET

La biglietteria del Teatro Toniolo è aperta dal martedì alla domenica dalle ore 11:00 alle ore 12:30 e dalle ore 17:00 alle ore 19:30. Chiuso il lunedì.

continua a leggere dopo la pubblicità

» leggi anche: “Paolo Ruffini al Teatro Toniolo con ‘Up and Down’, quando il teatro incontra la disabilità

» leggi anche: “Al Teatro Toniolo di Mestre un’altra bella stagione

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

“Studenti con le gonne: i soliti per rappresentare un mondo alla rovescia”. Lettere

Gli studenti maschi del liceo classico Zucchi di Monza hanno indossato la gonna durante le lezioni per protestare contro il sessimo. A Parte il fatto che per rappresentare il sesso femminile avrebbero dovuto indossare dei maschilissimi jeans, il grottesco e ridicolo gesto...

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...
spot

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

Storia di un albero. Oggi abbattuto in funzione di chissà quali esigenze, San Basilio è meno bella ora

"È stato un uomo, più di settant’anni fa a impiantare quel pioppo su quell’angolo di San Basilio. Quell’uomo era mio padre. Mia madre diceva a noi figlie, quello è l’albero che ha fatto nascere vostro padre e noi ai nostri figli, quello è l’albero che ha impiantato il nonno e i figli ai loro figli, quello è l’albero del bisnonno..."
Advertisements

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...

Morto turista tedesco, dipendente del campeggio di Cavallino indagato

Morto il turista tedesco ricoverato all'Angelo dopo un litigio in un camping di Cavallino-Treporti, il dipendente ritenuto responsabile potrebbe a momenti essere accusato di omicidio In base alle risultanze d'indagine, infatti, la Procura della Repubblica deciderà nelle prossime ore se indagare l'aggressore...

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

“Frecce tricolori su Venezia: io non le gradisco e il mio cane ha paura”. Lettere al giornale

Gentile cronista, la prego di pubblicare quanto segue. Le Frecce Tricolori a Venezia oggi (venerdì 28 maggio, ndr) sono passate ripetutamente con sorvoli verosimilmente bassi, tanto che mi tremavano i vetri della casa. Avevo letto che la loro esibizione è domani (sabato 29...