2.4 C
Venezia
martedì 30 Novembre 2021

Champions League, in due giorni si decide tutto

HomeCalcioChampions League, in due giorni si decide tutto
la notizia dopo la pubblicità

Juventus, missione compiuta: ottavi conquistati contro il Siviglia

Tra oggi e domani si gioca l’ultima partita dei gironi di Champions League, con Juventus, Roma e Napoli che non sono ancora certe del passaggio del turno e dovranno perciò dare il massimo nelle sfide di questi giorni allo scopo di proseguire nella competizione. Per Juve e Roma si prospetta un obiettivo pienamente alla portata, visto anche lo spessore delle avversarie, per il Napoli discorso più complesso in quanto una vittoria potrebbe non bastare: sarà decisivo il risultato del Manchester City, Sarri non più padrone del proprio destino.

Allegri sa già che il primato non è raggiungibile in quanto gli scontri diretti sorridono al Barcellona, che ha battuto la Vecchia Signora per 3-0 al Camp Nou e pareggiato 0-0 a Torino. Con una vittoria i bianconeri si assicurerebbero il secondo posto e la qualificazione, l’ultimo scoglio da affrontare è l’Olympiacos ad Atene, già certo dell’ultimo posto con un solo punto conquistato. Nonostante questo, sarà importante per la Juve mantenere alta la concentrazione e mettere in cassaforte il risultato il prima possibile per evitare situazioni spiacevoli. In caso di pareggio o sconfitta basterebbe che lo Sporting Lisbona non vincesse contro il Barcellona; gli scontri diretti, infatti, sono in favore dei torinesi. Chiellini non sarà della partita a causa di una gastroenterite, giocherà Barzagli. Davanti Dybala dovrà dare qualcosa in più per dimostrare di essere al livello di palcoscenici importanti.

Anche per la Roma vincere significherebbe qualificazione assicurata, e contro gli azeri del Qarabag non pare essere un risultato fuori dalla portata dei giallorossi. Nulla è ancora deciso in questo girone, ci si gioca tutto all’ultima giornata: molto dipenderà dal risultato di Stamford Bridge. In caso di vittoria o di pareggio del Chelsea, la Roma passerà come seconda anche perdendo. In caso di pareggio in Inghilterra, la Roma passerebbe prima se guadagnasse tre punti stasera grazie agli scontri diretti a favore. Se l’Atletico dovesse vincere, alla Roma servirebbe necessariamente una vittoria, dal momento che contro Simeone hanno pareggiato in casa e perso in trasferta. Di Francesco schiera i titolarissimi per puntare ai tre punti della sicurezza.

Complicato il discorso in casa Napoli: qui una vittoria potrebbe non essere sufficiente, ma gli azzurri hanno il dovere di provarci per tenere alto l’onore. Al momento il Napoli è terzo nel girone e deve assolutamente vincere per arrivare a pari punti con lo Shakhtar, che giocherà contro il City già certo del primo posto. Sarri dovrà sperare in una sconfitta degli ucraini per passare in virtù del successo contro questi ultimi per 3-0 al San Paolo. Molto difficile qualsiasi pronostico, resterà solo la speranza che Guardiola non voglia approfittare dell’occasione per eliminare un rivale agguerrito come il Napoli. Sarri dovrà rinunciare ad Insigne infortunato, perciò giocherà Zielinski al suo posto e Diawara farà il regista. Sulla fascia destra dovrebbe esserci Maggio.

Federico Baldan

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Federico Baldan
Laureato magistrale in Lingua e Letteratura Inglese e Postcoloniale a Ca' Foscari. Esperto di sport, videogiochi, fumetti.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?

Venezia salva la motonave “Concordia”, non sarà smantellata

A Venezia nuova vita per la motonave Concordia. Il Consiglio di Amministrazione di Actv S.p.A. ha deliberato di non procedere alla demolizione della motonave Concordia, ormai fuori servizio dalla fine del 2010 ed attualmente classificata come "galleggiante". La decisione è stata presa a...

Malore fatale in bicicletta a Lido e due giovani picchiano vigile perché non possono passare

Mentre avveniva la tragedia, negli stessi istanti in cui perdeva la vita il 65enne lidense, una coppia picchiava selvaggiamente un agente della Polizia locale del Lido, solo perché non permetteva loro di passare essendo la strada bloccata.

L’autopsia dovrà chiarire perché è morto a 31 anni: non si è più svegliato dopo il vaccino

Mattia Brugnerotto è morto il giorno dopo l'iniezione. Si era sottoposto a dose unica del vaccino, andato a letto non si è più risvegliato.

Lettera ai veneziani: Non vedete lo scempio in cui state riducendo la vostra città?

Accludo una fotografia emblematica del disastro che state combinando nella vostra città (Venezia, ndr). A un primo esame si potrebbe pensare che si tratta della foto di qualche bazar in Medio Oriente o un mercatino in centro America o Africa, invece corrisponde...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

Elezioni scolastiche: “Far votare solo con chi ha Green Pass è discriminatorio!”. Lettere

Ci sono cittadini di serie a e di serie z... e poi ci sono i fedelissimi esecutori, che oggi come nel '36 eseguono ordini come autentiche macchinette da regime... ma che poi si pentono amaramente come nel '45. Inutile dire che ...

“Frecce tricolori su Venezia: io non le gradisco e il mio cane ha paura”. Lettere al giornale

Gentile cronista, la prego di pubblicare quanto segue. Le Frecce Tricolori a Venezia oggi (venerdì 28 maggio, ndr) sono passate ripetutamente con sorvoli verosimilmente bassi, tanto che mi tremavano i vetri della casa. Avevo letto che la loro esibizione è domani (sabato 29...

I plateatici dei bar di Venezia tornano al loro posto

I plateatici di Venezia torneranno al loro posto originale il 31/12/21 "rientrando" dalle espansioni concesse per compensare il lockdown.

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

Maestra veneziana in Terapia Intensiva. Era stata licenziata a Treviso perché “Il virus non esiste”

Sabrina P., maestra veneziana, è ricoverata in Terapia Intensiva all'Ospedale dell'Angelo di Mestre. Non vaccinata, no vax e negazionista della prima ora, era stata già sollevata da una scuola di Treviso in quanto continuava a ripetere ai bambini: "Il virus non...

Dove si buttano le batterie a Venezia? E un cellulare? Ecco luoghi e orari: è una “ecomobile”

Forse non tutti sanno che a Venezia esiste un' "Ecomobile" acquea itinerante, che raccoglie alcune tipologie di rifiuti urbani pericolosi. Utile, pertanto, ricordarne orari e luoghi, anche perché con l’ora solare, da martedì 9 novembre, sono cambiati gli orari. E’ stata inoltre istituita...