Caldo: ondata di calore. Protezione Civile di Venezia: disagio intenso anche domenica

ultimo aggiornamento: 01/08/2020 ore 19:01

515

Caldo: ondata  di calore. Protezione Civile di Venezia: disagio intenso anche domenica

Caldo, la Protezione Civile di Venezia conferma: niente temporali per rinfrescare almeno fino a lunedì. Chi sperava di tornare a respirare nel weekend rimarrà disilluso.

La Protezione civile del Comune di Venezia, sulla base dei dati rilevati dal Centro meteorologico di Teolo dell’Arpav, comunica che domani, domenica 2 agosto, visto il persistere delle condizioni climatiche e delle alte temperature associate ad un elevato tasso di umidità, sarà raggiunto il quinto giorno consecutivo di disagio intenso. Da oggi, sabato 1 agosto, è quindi ondata di calore.

“Il cedimento della pressione con conseguente instabilità, determinerà un calo termico più marcato sulle zone montane dove le condizioni di disagio fisico miglioreranno – si legge – Il disagio fisico risulterà pertanto assente in Valbelluna, debole/moderato sulle zone pedemontane, intenso invece su costa e pianura“. La qualità dell’aria tenderà invece a migliorare, rivelandosi buona/discreta su tutto il territorio regionale.

Lunedì 3 e martedì 4 agosto previsto meteo instabile e perturbato, determinando condizioni di disagio fisico in netto miglioramento che potrà risultare al più a tratti debole/moderato sulla pianura e la costa. Qualità dell’aria ovunque buona/discreta.

La Protezione civile comunale ricorda che è attivo il “Piano di risposta agli effetti sulla salute delle ondate di calore”, attuato dal Comune di Venezia, Settori Protezione civile e Servizi alla Persona e alle Famiglie, in collaborazione con Azienda Ulss 3 Serenissima.

La preoccupazione, oltre al disagio per il caldo e l’umidità, è anche per l’intero ecosistema. Ieri diversi bagnanti del Lido di Venezia hanno denunciato una temperatura del mare alta in maniera anomala.

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here