Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
11.1C
Venezia
domenica 28 Febbraio 2021

SEGNALAZIONI

HomeSerie ABrignoli eroe del Benevento, primo punto ai danni di Gattuso

Brignoli eroe del Benevento, primo punto ai danni di Gattuso

Brignoli eroe del Benevento, primo punto ai danni di Gattuso

Dopo ben 14 partite si è interrotta la serie di risultati negativi che affliggeva la squadra e ne abbassava il morale. L’eroe della città è Alberto Brignoli, professione portiere, che ha segnato di testa il 2-2 al Milan al minuto 95, in quella zona recupero che ormai era diventata nota per essere quella in cui le Streghe erano solite subirlo il gol, e di conseguenza perdere la partita. Era successo ad esempio con il Sassuolo, gol di Peluso oltre tempo massimo, e con il Cagliari. Stavolta il Benevento stringe i denti e combatte su ogni pallone fino all’ultimo secondo e trova il più inaspettato dei pareggi.

Gattuso, prima partita da allenatore del Milan, ritrova De Zerbi a distanza di mesi da quella finale play-off tra Pisa e Foggia, in cui il Pisa guidato da Ringhio ha conquistato la B. Ci furono screzi allora, oggi sembra tutto in ordine grazie anche ad un saluto amichevole che i due si scambiano nel pre-partita. Il Milan cambia poco rispetto alla gestione Montella: 3-4-3 con Bonaventura esterno d’attacco e Montolivo-Kessiè in mezzo. Nel Benevento gioca Puscas in prestito dall’Inter insieme a D’Alessandro e a Parigini davanti, con Memushaj titolare a centrocampo. Nelle prime battute la partita è tutto sommato equilibrata con pochi veri affondi. Il Benevento riesce a crearsi un’occasione d’oro con un colpo di testa di Parigini che, incredibilmente, manda a lato con la porta spalancata.

Il Milan risponde e trova il gol dell’1-0 grazie ad una percussione di forza di Kessiè, che di fisico resiste al pressing e mette in mezzo un pallone morbido; Bonaventura appoggia per Kalinic, anticipato da Brignoli, e sulla ribattuta proprio l’ex Atalanta matte in gol. Il pareggio del Benevento arriva su calcio d’angolo, con Letizia che tira al volo e Puscas che insacca sulla respinta di Donnarumma. La gioia dura però solo pochi minuti per i campani. I rossoneri infatti ritrovano la grinta e riescono a mettere a segno il 2-1 grazie a Kalinic, che si sblocca dopo oltre 400 minuti senza gol. Il nuovo svantaggio rende più sicuro il Milan che ora rischia meno, ma si riapre tutto con l’espulsione di Romagnoli per doppia ammonizione. Con i rossoneri in 10 il Benevento spinge con tutto quello che ha e al 95’ trova il 2-2 con Brignoli che sale per il calcio d’angolo finale.

La salvezza è ancora solo una chimera per una squadra che è stata sfortunatissima ma le cui qualità sembrano comunque inadatte a restare nella serie maggiore italiana. Detto questo, nulla è mai detto nel calcio e le Streghe potrebbero ritrovare coraggio grazie a prestazioni di cuore come questa. Il Milan è sempre più in crisi e sarà compito (arduo) di Gattuso di ritrovare un gioco e la personalità che questa squadra ha smarrito.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Mose: perito per le cerniere da le dimissioni. “Nel 2019 abbiamo rischiato”

Clamoroso al Mose. La notizia esplode questa mattina in edicola con la Nuova Venezia. L'articolo racconta nel dettaglio una durissima lettera d'accusa inviata al Provveditore...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.