Baldini attacca Fiorello: “Non è colpa sua, ma non ha fatto nulla per me”

ultimo aggiornamento: 31/07/2015 ore 08:06

172

baldini attacca fiorello

Baldini attacca Fiorello. Marco ci ha abituato un po’ a questa interviste “sensazionali”, basate sul dico e non dico, ma si può intuire comunque che del risentimento c’è. Altrimenti non si metterebbe nel cuore della notte a registrare un video messaggio su Periscope, l’applicazione social di video streaming («non so che ora è ma è tardi»).

leggi anche: Marco Baldini lascia Fiorello, sullo sfondo debiti di gioco?


Marco Baldini da tempo vive un quotidiano travagliato, sull’onda di quello che (si) racconta su gioco d’azzardo e debiti. Mai, però, aveva attaccato Fiorello, a cui si pensava dovesse gran parte della sua notorietà.
«Prima di soccombere come personaggio pubblico mi voglio togliere qualche sassolino dalle scarpe». «Tutto ciò che mi è capitato è solo colpa mia, ognuno di noi è artefice del proprio destino». «Però qualcuno che avrebbe potuto metterci del suo per salvare le cose non lo ha voluto fare».

Baldini attacca Fiorello? Il dubbio c’è, perché anche se non fa nomi continua così il suo monologo: «Tanta gente per strada mi dice “salutami Fiorello”, io continuo a rispondere che è da novembre che non lo sento. Vi chiederete perché. Anche nelle migliori coppie succedono queste cose. Ufficialmente abbiamo rotto i rapporti sia a livello professionale sia a livello umano. Sono stato io a farlo. E ovviamente c’è un motivo».

«Ho sentito raccontare un sacco di leggende metropolitane su questa cosa, che avrei chiesto a Fiorello 5 milioni di euro, mai fatto niente del genere; che l’avrei ricattato, mai fatto niente del genere; che sarei responsabile della rottura della coppia, niente del genere». «Ho deciso che non era il caso di andare avanti».
«Vi dico la verità, Fiorello non lo voglio sentire più»


Fiorello, in vacanza, non commenta.

Laura Beggiora

31/07/2015

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here