martedì 25 Gennaio 2022
7.8 C
Venezia

Antonella Magaraggia eletta Presidente dell’Ateneo Veneto

HomenomineAntonella Magaraggia eletta Presidente dell’Ateneo Veneto

Nei suoi oltre due secoli di storia l’Ateneo Veneto per la prima volta sarà guidato da una donna. Nel corso dell’Assemblea dei Soci che si è tenuta il 10 dicembre 2021 è stata eletta infatti Presidente dell’Ateneo Veneto per il quadriennio 2021-2025 Antonella Magaraggia, attuale Presidente del Tribunale di Verona.

Ad affiancarla alla guida dell’istituzione culturale più antica di Venezia sarà il nuovo Comitato di Presidenza composto da Filippo Maria Carinci, Vicepresidente; Alvise Bragadin, Segretario Accademico; Giovanni Anfodillo, confermato nel ruolo di Tesoriere; Paola Marini, Delegata agli Affari speciali.

A presiedere l’Assemblea è stato il Presidente uscente, l’Ambasciatore Gianpaolo Scarante, che ha tracciato un bilancio positivo dei quattro anni passati alla guida dell’istituzione culturale nonostante l’imprevedibile dramma della pandemia.

“In questi quattro anni di presidenza – ha detto Scarante – il mio obiettivo era quello che chiamerei del dialogo permanente dell’Ateneo con la società civile veneziana, per aiutarla a guardare al suo presente e al suo futuro, e quello dell’internazionalità, dell’affacciarsi al mondo della nostra Istituzione. Sono temi tutti collegati fra di loro”.

“Ho ritenuto un dovere che l’Ateneo fosse sempre presente in tutte le occasioni che svolgono un ruolo identitario nei confronti della nostra comunità e così è stato”.

“Siamo anche riusciti a sconfiggere il nemico più preoccupante, la crisi economica, prima grazie a una straordinaria gara di solidarietà nei nostri confronti avviata con il mio appello pubblico del maggio scorso. E ora grazie ad un accordo economico con una società internazionale di eventi espositivi che ci consentirà di mettere in sicurezza il bilancio dell’anno prossimo e – per la prima volta – abbiamo serie opzioni su quello dei due anni successivi”.

L’Assemblea dei Soci è stata anche occasione per rinnovare 6 componenti del Consiglio Accademico dell’Ateneo Veneto in sostituzione di quelli in scadenza.
Sono stati eletti Ettore CINGANO, Ilaria CROTTI, Roberto ELLERO, Marie Christine JAMET, Margherita LOSACCO, Tiziana PLEBANI.

Sono 22 invece i nuovi Soci eletti in questa tornata:
Michela AGAZZI, Adolfo BERNARDELLO, Marco CABERLOTTO,
Roberto CICUTTO, Luca COLFERAI, Stefano CROCE, Roberto D’AGOSTINO,
Maria Teresa DE GREGORIO, Vittorio DRIGO, Giovanni DISTEFANO,
Gianni FABBRI, Roberto FANTONI, Stefano GASPARRI, Tiziana LIPPIELLO,
Giovanni MINELLI, Giovanni MONTANARO, Gianmaria POTENZA,
Giampaolo RALLO, Carlo RUBINI, Vittoria SURIAN,
Giuseppe TATTARA, Ida ZILIO GRANDI

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Da lunedì niente mezzi senza Super green pass: la rabbia dei residenti delle isole

Cattive nuove per gli abitanti nelle isole della laguna sprovvisti di Super green pass: da lunedì non potranno salire sui mezzi di trasporto. Vivere in un’isola e non poter salire sui mezzi di trasporto per recarsi al lavoro, andare a scuola, o...

“Venezia ‘Non è ecologica’, si può tranquillamente morire di smog”. Di Michele De Col (*)

Ancora una volta Venezia viene estromessa da qualunque provvedimento contro lo smog : natanti e navi possono continuare ad inquinare nonostante i valori ambientali siano spesso peggiori della terraferma! Chi tutela la salute di veneziani e ospiti in centro storico? Nessuno !

Malattia durante le ferie del lavoratore dipendente. Che fare?

Innanzitutto, ringrazio la Voce di Venezia per avermi concesso questa rubrica in materia di diritto del lavoro. Sovente i media menzionano parole come TFR, licenziamento per giusta causa, parasubordinazione, contratti collettivi e infinite altre, dando per scontato il loro significato. In realtà,...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

Fiabe gay per i bambini negli asili e nelle materne: il Comune compra libri contro omofobia

Arrivare ai bambini attraverso le favole per contrastare l’omofobia. Il Comune di Venezia ha dotato asili nido e scuole materne di quarantasei storie per bambini, regolarmente acquistate e distribuite in migliaia di volumi. E' un’iniziativa di Camilla Seibezzi, la delegata del...

“Io, sfrattata da Venezia, ho voluto a tutti i costi tornarci ed è stato un incubo”. Lettere

In risposta alla lettera “So venexian de aqua, abito in campagna, Venezia resta la mia città”. Venezia... Io ci sono nata 60 anni fa e sono dovuta scappare a 15 anni con tutta la famiglia perché già a quei tempi per...

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...

Capodanno 2022 a Venezia e divieti: feste private con balli fino al mattino

“La serata continuerà fino alle 4:00”, “festa open bar dopocena”, “Dj set dance, revival, house”: con questi e altri slogan vengono pubblicizzati i vari party di Capodanno in programma nei palazzi e negli hotel di Venezia. Nonostante la “stretta” del Governo che...

Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo

Negli ultimi decenni abbiamo assistito ad una graduale quanto inarrestabile trasformazione di Venezia: da città a non-luogo in mano al turismo e alle sue regole. Nel 1988, davanti a una popolazione residente di 81.000 unità, Paolo Costa e Jan Van Der...

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

Pipì in calle e bottiglie di vetro vicino a un monumento: multa e daspo per 4 giovani

Multa e daspo per quattro giovani in campo Santa Margherita a Venezia per comportamenti che violavano il Regolamento di Polizia urbana.