6 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Anticorpi monoclonali funzionano: i dati di Venezia, Mestre, Dolo

HomeUlss 3 Serenissima (ex Ulss 12 Veneziana)Anticorpi monoclonali funzionano: i dati di Venezia, Mestre, Dolo
la notizia dopo la pubblicità

Anticorpi monoclonali: un trattamento che viene effettuato al Pronto Soccorso dell’Angelo per l’area di Mestre, negli ambulatori dedicati all’Ospedale di Dolo, a cui fa capo anche Chioggia, e all’Ospedale di Venezia per i rispettivi territori. I referenti per la terapia sono il dottor Sandro Panese, primario di Malattie Infettive, per l’area di Venezia e Mestre, e il dottor Moreno Scevola, Primario di Medicina interna per l’area di Mirano-Dolo e Chioggia.
E il trattamento funziona: su quasi duecento persone trattate solo quattro hanno poi avuto bisogno del ricovero.

Il più giovane tra i pazienti trattati aveva 18 anni, il più anziano aveva la bella età di 94 anni.
Alla terapia con gli anticorpi monoclonali sono stati sottoposti anche anziani individuati come positivi nelle Case di Riposo di Santa Maria del Rosario e di Fiesso d’Artico, e anche alcuni dei turisti greci contagiatisi durante il loro viaggio in pullman attraverso l’Europa.
In totale: dei quasi duecento pazienti positivi al Covid curati con gli anticorpi monoclonali nell’Ulss 3, solo quattro hanno avuto poi bisogno di un ricovero; e anche per questi quattro l’esito è stato comunque positivo in tempi rapidi.

“La terapia è efficace – sottolinea Chiara Berti, Direttore della Funzione ospedaliera dell’Ulss 3 Serenissima – e va detto che esiti così positivi, con la quasi totalità delle persone trattate

Dott.ssa Chiara Berti, Direttore della Funzione ospedaliera dell'Ulss 3 Serenissima
Dott.ssa Chiara Berti, Direttore della Funzione ospedaliera dell’Ulss 3 Serenissima

che non necessitano poi di cure ospedaliere, sono il risultato di una corretta analisi dei casi su cui utilizzarla. Il trattamento va infatti effettuato sulle persone che sono appena state colpite dal virus, da pochi giorni, da dieci giorni al massimo”.

Con la cura attraverso i monoclonali, l’organismo di queste persone viene arricchito di anticorpi che combattono il virus: “Forniamo al soggetto colpito dal Covid-19 – spiega la dottoressa Berti – quella carica di anticorpi necessaria a combattere la malattia: sottoponiamo il paziente ad un trattamento con una flebo, e con questa infusione, che dura un paio di ore, immettiamo nell’organismo quegli anticorpi che chi si vaccina produce invece spontaneamente, proprio grazie al vaccino”.
La reazione dell’organismo, così, fa regredire il virus, e impedisce che la sua azione acquisti forza.

Anche grazie ai Medici di Famiglia, che valutano i pazienti e spiegano loro, quando è indicata, l’efficacia della terapia, nell’Ulss 3 Serenissima il trattamento con gli anticorpi monoclonali risulta gradito e ben accolto dai pazienti a cui viene proposto: “Solo otto sono fin qui i casi di ‘rifiuto’ registrati – sottolinea la dottoressa Berti – a fronte di 190 pazienti considerati eleggibili e a cui la terapia è stata proposta. Dei 184 pazienti sottoposti a terapia, una novantina provenivano dal territorio, proprio attraverso l’azione di reclutamento effettuata dai Medici di Famiglia, dagli Usca e dalle strutture territoriali. Una trentina sono stati i pazienti sottoposti a terapia mentre erano ricoverati in ospedale per altra patologia. Poco più di sessanta soggetti sono stati indirizzati alla terapia dai nostri Pronto Soccorso”.

continua a leggere dopo la pubblicità

» leggi anche: “Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

» leggi anche: Cure alternative per il cancro, dopo Eleonora (18 anni), morta Eleonora (34)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Assessore alla Sicurezza spara durante una lite: morto marocchino

Massimo Adriatici, avvocato, assessore alla sicurezza del Comune di Voghera (Pavia), è l'uomo che ha sparato il colpo di pistola che ieri sera, poco dopo le 22, ha ucciso un uomo di 39 anni di nazionalità marocchina. Il fatto è accaduto...

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù

A seguito dell’articolo “Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo”, ci scrive una ragazza pronta a condividere con noi la sua esperienza. Francesca, nata e residente nel Centro Storico, lavora da 10 anni...

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...

Mestrino condannato per violenze sessuali alla bimba di 6 anni

Venezia. Un abominevole abuso ai danni di una bambina di sei anni. Le parole, la sentenza e le pene adeguate all’orrore di questo abominevole abuso, le assegnerà la Giustizia a colui che si stenta a chiamare uomo, colui che ha commesso reati...

Vaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Actv implementa più corse: Linea 2 adesso arriva fino a Lido e ci sono corse supplementari 5.1 2 5.2.

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

Lettera ai veneziani: Non vedete lo scempio in cui state riducendo la vostra città?

Accludo una fotografia emblematica del disastro che state combinando nella vostra città (Venezia, ndr). A un primo esame si potrebbe pensare che si tratta della foto di qualche bazar in Medio Oriente o un mercatino in centro America o Africa, invece corrisponde...

“Frecce tricolori su Venezia: io non le gradisco e il mio cane ha paura”. Lettere al giornale

Gentile cronista, la prego di pubblicare quanto segue. Le Frecce Tricolori a Venezia oggi (venerdì 28 maggio, ndr) sono passate ripetutamente con sorvoli verosimilmente bassi, tanto che mi tremavano i vetri della casa. Avevo letto che la loro esibizione è domani (sabato 29...

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.