Allievi Scuola Teatrale di Eccellenza debuttano sul palcoscenico virtuale con i Sonetti di Shakespeare

ultimo aggiornamento: 29/03/2020 ore 10:05

56

Gli allievi della Scuola Teatrale di Eccellenza studiano con la didattica a distanza e debuttano sul palcoscenico virtuale con i Sonetti di Shakespeare in attesa di animare le strade di Verona.
Dal 30 marzo, da lunedì a venerdì alle 14.00, disponibili sulle piattaforme del Teatro Stabile del Veneto i video dei Poetry Death Match.

Allievi Scuola Teatrale di Eccellenza debuttano sul palcoscenico virtuale con i Sonetti di Shakespeare

Anche da casa la formazione dei giovani allievi della Scuola Teatrale di Eccellenza del Teatro Stabile del Veneto non si ferma. Grazie all’attivazione della didattica a distanza disposta dalla Giunta regionale continuano le lezioni per gli studenti delle tre classi del ciclo di formazione professionale per attori, parte del progetto TeSeO, Teatro Scuola e Occupazione, nato dall’Accordo di Programma tra Regione Veneto e Teatro Stabile del Veneto con la partnership di Accademia Teatrale Veneta.

“Un modo per continuare a lavorare e soprattutto coltivare il teatro del futuro – dichiara Massimo Ongaro, direttore Teatro Stabile del Veneto – Grazie alla formazione a distanza abbiamo la possibilità di proseguire nell’insegnamento della nuova generazione di attori e artisti e allo stesso tempo di metterli alla prova coinvolgendoli nel palinsesto virtuale di una ‘Stagione sul sofà’. Lo Stabile non si ferma e resta accanto ai giovani, così da riuscire a fare la differenza nel teatro di domani, quando questo momento così difficile sarà alle nostre spalle”.

I giovani allievi della Scuola oltre a continuare le lezioni, sono infatti impegnati negli “Aperitivi letterari” andati in onda le scorse settimane con la lettura de L’amore ai tempi del colera e disponibili sul sito e sui canali social del Teatro Stabile del Veneto.

A partire da lunedì 30 marzo si cimenteranno in una nuova prova: il Poetry Death Match. Diretti da Giorgio Sangati gli allievi debutteranno sul palcoscenico virtuale con i Sonetti di Shakespeare trasmessi in video, dal lunedì al venerdì alle ore 14.00. Un progetto, quest’ultimo, realizzato grazie alla collaborazione tra il Teatro Stabile del Veneto e l’Estate Teatrale Veronese e che vedrà per la stagione estiva i ragazzi recitare per le strade della città scaligera.

UNA STAGIONE SUL SOFÀ
DOMENICA 29

ore 16.00 Famiglie connesse con Stivalaccio Teatro
ore 21.00 Sogni d’oro: Favole al telefono di Gianni Rodari, letto da Tomaso Carraro

UNA STAGIONE SUL SOFÀ
LUNEDÌ 30

ore 11.00 REPLICA Famiglie connesse Dormi dormi, Tartaruga con Stivalaccio Teatro
ore 14.00 Poetry Death Match Sonetto 19 letto da Matilde Sgarbossa
ore 17.00 L’ora d’aria
in diretta sul gruppo FB L’ora d’aria
ore 19.00 Aperitivi letterari L’amore ai tempi del colera Ep 6
ore 21.00 Sogni d’oro Il pesce magico di Mafra Gagliardi, letta da Stefano Karadjov

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here