COMMENTA QUESTO FATTO
 

Ora l’orchestra Filarmonica “Nova Symphonia Patavina” (www.novasymphoniapatavina.it) suona la musica di Admo, quella della donazione di vita.

Nella mattinata di sabato 26 novembre otto orchestrali sono entrati a far parte della grande famiglia dei donatori di midollo osseo per il registro di Padova, attraverso un semplice esame del sangue.

La dottoressa Milena Luca responsabile del centro donatori di midollo osseo di Padova li ha accompagnati e seguiti nella loro scelta di dono verso gli altri facendoli entrare con il sorriso nella schiera dei nuovi donatori Admo.

E’ da ormai un anno che l’Orchestra suona e organizza eventi a favore di Admo sensibilizzando i più giovani a questa scelta di vita. Da qui il desiderio di donarsi degli stessi protagonisti, spronati da violinista dell’orchestra Andrea Giacometti che ha fatto squadra e ha convinto altri compagni di orchestra a sottoporsi ad un esame del sangue per entrare nel registro dei donatori.

Andrea, iscritto da anni nel registro dei donatori di midollo osseo, ha avuto l’occasione poco tempo fa di salvare una vita e più di una volta ha raccontato la sua esperienza ad amici e compagni di orchestra .
Da sottolineare la tipizzazione di Dania Alkabir Alhasani musicista siriana ospitata dall’Orchestra che ha deciso di entrare nel registro dei donatori assieme ai compagni musicisti. “Il dono – ha detto la giovane – non ha barriere geografiche e culturali. Spero che altri stranieri in Padova seguano il mio esempio, per integrarci attraverso anche questi gesti altruistici.

“In quest’anno è nato in noi il desiderio del dono – spiega il direttore d’orchestra Davide Fagherazzi – è incredibile come una cosa di per sé così semplice possa potenzialmente salvare una vita1.
Così come in questi anni le attività della nostra Associazione sono state di ispirazione per molti ragazzi per la nascita di realtà simili alla nostra, per motivare giovani musicisti a mettersi in gioco, così speriamo che questo gesto possa ispirare i nostri colleghi al dono. Non potremmo desiderare regalo migliore!
È una gioia per noi essere stati chiamati a diventare testimonial ADMO, un compito che oggi accettiamo con onore e con responsabilità pensando a chi in questo momento si trova ad affrontare situazioni di malattia dolorose e difficili.”

L’Orchestra Filarmonica “Nova Symphonia Patavina” nasce a metà del 2011 e al momento conta una quarantina di elementi tra studenti universitari e musicisti di professione, studenti degli ultimi anni di conservatorio e diplomati, accomunati dall’amore per la pratica collettiva della musica come ritrovo per condividere esperienze e idee e dall’obiettivo di contribuire alla diffusione della cultura musicale nel territorio.

L’intento era quello di creare un’Orchestra formata da musicisti che, contemporaneamente agli studi accademici e ad altre attività lavorative, si dedicassero anche alla propria formazione artistica in vari conservatori del Veneto. L’Orchestra è autogestita dagli stessi musicisti membri come una sorta di “idea imprenditoriale di tipo culturale”; fondatore e direttore dell’Orchestra è il giovane M° Davide Fagherazzi.

26/11/2016

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here