Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
6.6C
Venezia
martedì 02 Marzo 2021
HomeLibri, recensioni e nuove usciteAcqua piena di acqua – Il dolore che scorre nel fiume chiamato vita

Acqua piena di acqua – Il dolore che scorre nel fiume chiamato vita

acqua-piena-di-acqua

Famiglia, luogo di condivisione dei bei momenti, ma purtroppo spesso, di quelli più difficili, delle tragedie e dello smarrimento. Lo sanno bene le protagoniste del secondo romanzo dell’avvocatessa e scrittrice Cinzia della Ciana, ”Acqua piena di acqua” (Edizioni Effigi, pagg.192, 14€).

La storia di Anna, Letizia e Lodovica. Anna è la figlia, la seconda è la madre, nonché nonna di Lodovica. La mattina del 1 gennaio 1961, Anna si sveglia, e con un brutto presentimento in corpo, corre dalla madre: la trova lungo distesa al fondo della tromba delle scale del loro condominio. Un suicidio o una morte accidentale? Il dubbio assale la figlia, che alla soglia del matrimonio sprofonda nello stesso dolore che attanagliava Letizia: nell’acqua piena di acqua tinta di pece.

”La vita è male peggiore della morte” questa la frase che meglio di tutte spiega cos’è quella ”bestia” inerpicatasi nell’anima delle protagoniste, che tanto le ha fatte star male. La depressione, il dolore per una vita fatta di scelte sbagliate, delusioni, di giudizi e pregiudizi, di vergogna e profondo senso di turbamento.

L’acqua, uno degli elementi della natura più limpidi, che sa però anche essere profonda, sporca (tinta di pece), potente, travolgente, può lasciare ”dei lividi nell’anima” con il suo violento scorrere. Le protagoniste non riescono ad essere impermeabili ed impenetrabili ad essa e si fanno risucchiare in un vortice che le porta al fondo.

La colpa? Si guarda al passato, si torna indietro attraverso flashback, sguardi puntati all’infanzia e adolescenza di Letizia, fino alla nascita della figlia: un percorso, un fiume di vita immerso nel dolore. La circolarità, le voragini spingono il lettore a ripercorre più e più volte l’esistenza delle due, esattamente come acqua piena di acqua.

Donna è ancora la figura femminile, ad essere al centro della vicenda. Com’èra già accaduto per il precedente romanzo dell’autrice, ”Quadri di donne di quadri”, affida il ruolo delle protagoniste alle donne. Prima Anna e attraverso le sue parole, la figura della madre Letizia e della figlia, Lodovica, che a sua volta vuol far luce, cercare di risalire da quelle acque torbide e fonde.

Non è certo di felicità il clima che si respira in questo romanzo, in grado di far breccia nel cuore del lettore fin da subito. Impossibile non affezionarsi alle protagoniste, non provare per loro empatia (non sarà solo l’acqua del titolo a posarsi sui loro occhi!) e lasciarsi trasportare dalla corrente narrativa.

Straziante, ossessivo, come l’ossessione stessa che si sviluppa e avviluppa, Acqua piena di acqua è un romanzo familiare con il sapore salato della sua stessa storia, una trama dai risvolti amari, fatta di ricordi sparsi e sogni, anzi, incubi. Un romanzo profondo, che va a toccare le corde del cuore, regalando emozioni, sensazioni e sentimenti unici.

Alice Bianco

Riproduzione vietata

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.