5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
23.9 C
Venezia
lunedì 14 Giugno 2021

Venezia in serie A, festeggiamenti [Video]. Fuochi d’artificio in via Garibaldi

HomeCalcio VeneziaVenezia in serie A, festeggiamenti . Fuochi d'artificio in via Garibaldi

La tifoseria del Venezia festeggia il passaggio in serie A dopo il pareggio con il Cittadella. Fuochi d'artificio e fumogeni in Via Garibaldi a Castello per i festeggiamenti.

Venezia in serie A: la partita con il Cittadella termina 1-1 ed ecco il video dei festeggiamenti della tifoseria lagunare.
Ora è ufficiale, il Venezia torna nella massima categoria dopo 19 anni. Si chiude con un pareggio la partita di ritorno con il Cittadella, grazie al gol in pieno recupero di Bocalon.
Le immagini che vi mostriamo sono i festeggiamenti in via Garibaldi a Castello appena terminata la partita, una situazione che non si era mai vista nella tranquilla via residenziale, una gioia che per la tifoseria arancioneroverde non si respirava da quasi vent’anni e che ben presto si traduce in una situazione fuori controllo.

Andiamo con ordine. Termina in parità allo stadio Penzo di Sant’elena la finale di ritorno dei play off di Serie B. Un ritorno che si chiude 1-1 e il risultato determina il ritorno del Venezia in serie A dopo ben 19 anni di assenza.
Si sono visti anche i fuochi d’artificio sparati in via Garibaldi, sparati appena l’arbitro ha fischiato la fine della partita: la tifoseria lagunare esplode in un boato, urla di gioia che si alzano dall’isola di Sant’Elena, dove la partita si è giocata a porte chiuse, e da via Garibaldi a Castello, dove una parte della curva sta guardando la partita dal grande schermo di un bar all’aperto.
Tanta l’euforia e la gioia incontenibile, c’è anche chi si tuffa in canale, ma ben presto anche la confusione incontrollata che rischia di diventare un problema di ordine pubblico: non tanto per le urla e i cori, quanto per il grande assembramento e i diversi fumogeni accesi, con salti e danze attorno alle luci che diffondono il fumo nelle case attorno.

Tra i tifosi c’è anche chi riesce a salire su alcune impalcature dei lavori lì vicino, al centro di via Garibaldi, e si mette a saltare cantando: le stesse impalcature che oggi pomeriggio erano state adornate con uno striscione “Brigate lagunari” e che vedevano le scritte spray rivolte alla serie A “ConquistatelA”.

Tra le urla di “Serie A” e “Chi non salta padovano è” vi sono stati anche momenti di apprensione da parte dei residenti per la troppa folla e l’agitazione che stava accalcandosi davanti al bar. Inizialmente le persone si sono affacciate dalle finestre delle abitazioni per unirsi ai cori e applaudire, ma poi c’è stata anche la paura del degenerare della situazione e di possibili danni attorno.

Ecco le immagini dei festeggiamenti, di cosa è accaduto in via Garibaldi a Castello finita la partita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Una persona ha commentato

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor