7.9 C
Venezia
lunedì 25 Gennaio 2021

Venezia sconfitto dal Chievo, ma ecco quello che nessuno ha visto

Home Calcio Venezia Venezia sconfitto dal Chievo, ma ecco quello che nessuno ha visto
sponsor

Venezia sconfitto dal Chievo, ma ecco quello che nessuno ha visto
Il Chievo è uscito meritatamente dal Sant’Elena con i tre punti di un derby di serie B, ma assieme ai meriti dei veronesi sulla solidità in campo, per giustizia, occorre elencare anche le altre qualità.

sponsor

I gialloblu si sono dimostrati anche bravi nell’arte del fallo tecnico, della provocazione e della simulazione, tanto che i nostri, ingenuamente, dopo quattro minuti si sono trovati con un uomo in meno.

commercial

I fatti.
Minuto 2: il Chievo commette fallo su Montalto che sta venendo fuori da un’intricata situazione di difesa.
Minuto 3: il Venezia prova a ripartire ma Vaisanen carica Bocalon da dietro, altra punizione.
Minuto 3.30: sul conseguente calcio di punizione Esposito, a palla lontana (!) , dà un violento spintone alle spalle ad Aramu mandandolo a sbattere contro un compagno. L’arbitro è a pochi passi ma non interviene. (foto1)

E’ a questo punto che avviene il fattaccio: Aramu insegue il suo aggressore di poco prima e a centrocampo gli fa uno sgambettino. (foto2). Ha certamente sbagliato, è sicuramente un fallo di reazione, ma perchè chi ha provocato non viene punito?

Esposito, invece, toccato al piede giace a terra tale e quale un moribondo. Cadendo ha rotolato a terra come i migliori cowboy nei film western durante le sparatorie. Peccato che, ripreso il gioco, il giocatore sia stato tranquillamente in campo per tutto il tempo giocando senza alcuna conseguenza.

Dionisi a fine partita dirà che il Chievo ha meritato (“E’ una squadra abituata meglio di noi alle partite difficili venendo dalla A…”) e assolverà i suoi colpevoli solo di un paio di ingenuità: “E’ ovvio che un espulsione presa a pochi minuti dall’inizio ha condizionato l’intero match, ma non posso colpevolizzare nessuno…”.

Dionisi non parla dell’arbitro, però una frase, in mezzo alle interviste, gli scapperà sibillina: “Non siamo gli unici questa sera ad aver sbagliato…”.

E’ chiaro che un’espulsione (quando poteva benissimo essere un giallo, anzi due: uno per parte) dopo tre minuti si sa che rovinerà la partita. E che nel prosieguo dell’incontro ci sono state molte decisioni arbitrali che hanno lasciato perplessi il pubblico dello stadio, ma il mister mantiene il suo contegno: «Il fallo di Aramu non l’ho nemmeno visto, un calcettino mi ha detto, uno sgambetto, per cui di solito non si espelle. Ma non sono qui per colpevolizzare nessuno».

Le pecche del Venezia non sono però da nascondere. Il primo gol nasce al 44′ quando Modolo batte una punizione all’indietro servendo Cremonesi che però liscia clamorosamente consentendo a Meggiorini di servire all’accorrente Giaccherini che comodo comodo batte un rigore in movimento.

In generale, gli arancioneroverdi sono apparsi a tratti incerti, palesando insicurezze in cui i gialloblu si sono infilati.

Al 19′ del secondo tempo la fine della partita: Dickmann per Djordjevic e 2-0.

Venezia sconfitto dal Chievo, ma ecco quello che nessuno ha visto

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...
commercial

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...
sponsor

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto: la mappa aggiornata

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto sono 11. La mappa delle zone sismiche della regione è stata aggiornata dalla giunta regionale, su...

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...
commercial

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Giuseppe Conte: la fidanzata Olivia Paladino, l’ex moglie e il figlio

Dal primo giugno 2018 Giuseppe Conte è presidente del Consiglio dei ministri. I suoi 56 anni portati benissimo e il suo aspetto curato hanno...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.