20.2 C
Venezia
venerdì 17 Settembre 2021

Venezia, da oggi l’ordinanza anti-assembramento in alcune zone della città

HomeassembramentiVenezia, da oggi l'ordinanza anti-assembramento in alcune zone della città

Oggi, sabato 8 e domenica 9 maggio, la Polizia locale avrà la facoltà di vietare o comunque regolare l'accesso ad alcune aree di Venezia e Mestre.

Venezia: scatta da oggi – e dura per tutto il weekend – l’ordinanza ormai soprannominata ‘anti movida’.
Si tratta della disposizione con cui la Polizia locale potrà chiudere zone del centro storico e della terraferma.
Il provvedimento è teso ad evitare assembramenti a Venezia e a Mestre che aggravino l’ulteriore diffusione di Covid 19.
Scatta dunque da oggi (e sarà valida fino a domenica) l’ordinanza “anti movida” firmata dal sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro.
Il documento fissa limiti d’accesso ad alcune zone di Venezia e Mestre per evitare assembramenti che aggravino la diffusione del Covid-19.
Oggi, sabato 8 e domenica 9 maggio, la Polizia locale avrà la facoltà di vietare o comunque regolare l’accesso ad alcune aree della città con numerosi bar ed esercizi pubblici, garantendo comunque il transito ai dipendenti dei negozi aperti e ai residenti.

Nel centro storico lagunare, le zone poste sotto vigilanza sono Fondamenta degli Ormesini e Fondamenta della Misericordia, nel sestiere di Cannaregio
(domenica anche dalle 11.00 alle 15.00).
“Attenzionati” poi i campi nei pressi del Ponte di Rialto e Campo Santa Margherita, zona dove si concentrano soprattutto giovani e studenti universitari.
A Mestre verranno presidiate le zone di Riviera XX Settembre, Piazzale Donatori di Sangue e Calle Giovanni Legrenzi, nel centro cittadino.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor