Ultima Ora. Incendio in via Aleardi (Mestre) questa notte: paura in condominio di 10 appartamenti

ultima modifica: 01/08/2019 ore 11:54

1063

Ultima Ora. Inferno in via Aleardi (Mestre) questa notte: a fuoco il condominio

Inferno in via Aleardi questa notte. Un incendio ha distrutto un appartamento di un condominio di dieci unità abitative. Tutti gli inquilini del caseggiato evacuati nella notte.

L’allarme scatta poco prima delle 4 del mattino. Le sirene ‘avvisano’ anche i residenti delle zone limitrofe.

Vigili del fuoco e ambulanze stanno accorrendo in forze in via Aleardi (Mestre) per l’incendio scaturito in un appartamento appartenente ad un condominio di 10 alloggi. Sul posto, oltre ai pompieri, Suem 118 e automezzi della polizia di Stato.

Ultima Ora. Inferno in via Aleardi (Mestre) questa notte: a fuoco il condominio

L’allarme è stato dato dal proprietario dell’appartamento in cui è scaturito il fuoco. In quel momento si trovava in casa con altri tre ospiti e gli occupanti sono stati svegliati dal crepitio del fuoco che aveva già aggredito completamente una stanza.

I vigili del fuoco sono arrivati con due autopompe, un’autobotte, un’auto scala e 16 operatori organizzati dal funzionario di turno e dal capo servizio.

L’intero condominio è stato fatto evacuare mentre gli operatori cominciavano a provvedere allo spegnimento delle fiamme che avevano già avviluppato l’intero ambiente.

L’appartamento in cui è originato l’incendio è andato completamento distrutto, consistenti danni si sono prodotti in quello immediatamente sottostante. “Salve” le altre unità abitative che ora però dovranno superare gli esami tecnici di agibilità e staticità.

Solo per pura fortuna, oltre che per la prontezza dell’intervento, non si sono registrati feriti.

Le cause dell’incendio di questa notte in via Aleardi non sono ancora state accertate. Nel momento in cui scriviamo (ore 7.00) le operazioni sono ancora in corso.

Ultima Ora. Inferno in via Aleardi (Mestre) questa notte: a fuoco il condominio

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here