29.5 C
Venezia
sabato 24 Luglio 2021

Uccellini da richiamo detenuti abusivamente: denunciato ad Annone Veneto

HomeAnimaliUccellini da richiamo detenuti abusivamente: denunciato ad Annone Veneto

Sedici uccellini da richiamo detenuti abusivamente dentro gabbie e voliere individuati a casa di un 61enne di Annone Veneto. La scoperta è avvenuta nella mattinata di ieri da parte di una pattuglia di agenti appartenenti alla Polizia Metropolitana di Venezia durante un servizio di pattugliamento del territorio dell’area campestre.
Attratti dal cinquettìo dei volatili gli agenti hanno notato come le voliere e le gabbie fossero sistemate nel giardino di un’abitazione.

A quel punto è scattato il controllo che ha consentito alla Polizia metropolitana di scoprire la presenza di numerose gabbie e voliere che contenevano abusivamente uccelli tutti sprovvisti di anello inamovibile e di certificato di provenienza in quanto non acquistati ma frutto di catture abusive.
Il proprietario delle gabbie e delle voliere è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria di Pordenone per il reato di illecita detenzione di fauna selvatica.

Gli uccellini sequestrati nell’ordine sono 4 Lucherini, 5 Fringuelli, 4 Verdoni, 2 Cardellini, 1 Passera Scopaiola: tutti si presentavano ancora buone condizioni ed essendo in grado di riprendere il volo sono stati subito liberati in un sito idoneo.

» potrebbe interessarti anche: “Bocconi avvelenati a Sant’Elena? La paura corre sui social

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.