lunedì 17 Gennaio 2022
2.1 C
Venezia

Trump ha vinto: TikTok gestito da colossi americani

HomeCinaTrump ha vinto: TikTok gestito da colossi americani

Trump ha vinto: TikTok gestito da colossi americani

Trump ha vinto: il controllo di TikTok passa sotto la gestione delle americane Oracle e Walmart, per questo il presidente è visibilmente soddisfatto: “Grande intesa per gli Usa” ed arriva ad ipotizzare addirittura una sede in Texas per la social-app.

Donald Trump sembra dare in tarda mattinata la sua benedizione “di massima” all’accordo per TikTok: “L’ho approvato” e la nuova società che nascerà sarà “in totale controllo” di Oracle e Walmart. “E’ un grande accordo per l’America”, dice il presidente americano, paventando l’ipotesi che la sede della nuova società sarà in Texas.

L’accordo arriva al termine di settimane di incertezza sul futuro dell’app e dopo molte polemiche e critiche. Non da ultima quelle arrivate dalla Cina. Pechino è infatti tornata ad accusare gli Stati Uniti di “bullismo” e ha annunciato contromisure, fra le quali l’imposizione di limiti all’attività delle società straniere che “minano la sovranità nazionale della Cina e i suoi interessi di sicurezza e sviluppo”.

A criticare il presidente anche TikTok, che nelle ultime ore ha presentato la sua seconda azione legale contro il tycoon. L’azienda proprietaria ByteDance, nei documenti depositati in tribunale, ha ribadito come a suo avviso Trump abbia prevaricato la sua autorità per motivi politici e non per fermare quella che ha pubblicamente definito come “una straordinaria minaccia” agli Stati Uniti.

Con il divieto e lo stop, ha detto TikTok, l’amministrazione andrebbe poi a colpire il Primo Emendamento della Costituzione sulla libertà di espressione, aggiunge il colosso cinese. “Distruggerebbe una comunità online dove milioni di americani si uniscono per esprimersi”, incalza TikTok mettendo in evidenza come Trump ha “ignorato le prove” che mostrano l’impegno dell’app alla privacy e alla sicurezza degli americani. Il via libera all’intesa dovrebbe scongiurare il divieto di download dell’app TikTok negli Stati Uniti, che sarebbe dovuto entrare in vigore nella notte di domanica. Lo stop, al momento, riguarderà probabilmente solo WeChat, per la quale saranno vietati anche le transazioni e i pagamenti, Anche a fronte della benedizione di Trump all’intesa, la partita non è comunque chiusa. La Cina deve esprimersi sull’operazione e, alla luce delle recenti tensioni, un via libera non è scontato.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: “Abbiamo 27 nomi”

Il sindaco di Venezia conferma quanto era nei dubbi e nei timori della gente comune: sono tanti e due-tre, verosimilmente i "capi", sono molto, molto pericolosi. "Sappiamo chi sono. Abbiamo 27 nomi. Due o tre sono particolarmente pericolosi. Mi auguro che qualcuno...

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

Accattoni e abusivi molesti, ora basta: denuncio chi non fa nulla

Ennesimo caso di accattonaggio molesto accorso tra campo san Cassian e Rialto ad opera di clandestini o rifugiati che vengono lasciati liberi di circolare pur essendo ospitati nelle cooperative e nei centri di accoglienza coi noti sussidi pagati dai contribuenti. E'...

Non si è vaccinato: sospeso medico di base di Venezia, Castello

Salvatore Di Prisco, medico di base con ambulatorio a Venezia, nel sestiere di Castello, è stato sospeso dalla professione fino al 31 dicembre dal suo Ordine professionale. Il medico, molto preparato, con 34 anni di anzianità, con specializzazioni in otoiatrica e grande...

Venezia: da oggi mascherine all’aperto in certe aree. Ecco dove

Venezia: allargamento dell’obbligo dell’uso di mascherine all'aperto alle aree della movida e nelle piazze. Dal 6 dicembre Green Pass obbligatorio fin dai pontili degli imbarcaderi per favorire i controlli a campione

Ore 12, settanta persone al Pala Expo si alzano in piedi e si mettono a cantare: è il coro della Fenice che ringrazia il...

Come in un flash mob, bello perché sorprende ed emoziona. Improvvisamente e inaspettatamente 70 persone, che parevano in attesa del proprio turno, a mezzogiorno si sono alzate in piedi e si sono esibite per mezz'ora a sorpresa, in mezzo allo stupore degli...

Psoriasi, nuova cura: Secukinumab risulta efficace e può arrivare presto

Psoriasi, c'è una nuova cura: Secukinumab. Finalmente, dopo tante speranze e dopo tanti falsi miti, arriva una buona notizia su una patologia della pelle che riguarda 125 milioni di persone nel mondo. Psoriasi, c'è una nuova cura che promette molto bene e, soprattutto,...

Le colpe dei veneziani e dei ‘venezianassi’. Lettere

In merito alla "lettera al giornale":  “Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”

Mestre, palpano il sedere alla moglie. Marito li redarguisce e viene picchiato anche se ha la figlia in braccio

Il padre di famiglia ha rinunciato a fare denuncia temendo che, a causa delle leggi attuali, i balordi sarebbero tornati presto in strada e avrebbero potuto decidere di andarlo a cercare per vendicarsi

Covid: oggi crescita lenta ma esponenziale. La nuova variante AY.4.2

La nuova variante del Covid "AY.4.2" isolata in Gran Bretagna pare meno aggressiva della "Delta" (ex "Indiana")

Dottoressa Maria Elena De Bellis sospesa per no al vaccino: 1500 assistiti devono cambiare medico

Dottoressa Maria Elena De Bellis, una professionista stimata alla quale i suoi 1500 assistiti si sono sempre affidati con fiducia. Sarà difficile per i suoi pazienti rinunciare a un rapporto solido e rassicurante, instaurato in un tempo di reciproco affidamento. Eppure quell’ambulatorio...

“Non mi hanno fatto entrare all’Ospedale di Venezia per accompagnare mia figlia”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. Buongiorno sono una cittadina italiana. Martedì ho accompagnato mia figlia di 10 anni a fare una visita in ospedale di Venezia ma all' ingresso non mi hanno fatto entrare perché non ho il "Green Pass". Ma secondo voi è possibile lasciare...