pubblicità
pubblicità
6.6 C
Venezia
mercoledì 14 Aprile 2021
HomeNotizie NazionaliTORNARE ALLA LIRA? Che cosa significherebbe?

TORNARE ALLA LIRA? Che cosa significherebbe?

ITALIA | Siamo travolti dall'onda emotiva di quanto sta accadendo in Grecia e spesso il 'pensiero indecente' spunta spontaneamente anche a noi: se possono loro uscire dall'Euro, non possiamo farlo noi? L'Euro è la causa, quantomeno l'inizio di tutte le nostre disgrazie, quante volte l'abbiamo detto? E Francia e Germania che lo hanno fortemente voluto non stanno proprio meglio di noi.
Non si può neanche parlarne: appena spunta l'argomento economisti illustri ti tappano la bocca: “E' impossibile”. Ma cosa succederebbe davvero se l'Italia tornasse alle Lire?

Se per ipotesi la Grecia o l'Italia dovessero abbandonare la moneta unica per ritornare all'antico cosa succederebbe? In realtà  nessuno lo sa di preciso, perchè anche gli esperti più sicuri hanno teorie su questo.

Innanzitutto va detto che l'ipotesi non era prevista dall'Unione Europea Monetaria, pertanto giuridicamente da una parte non è possibile, dall'altra se uno lo fa l'altro non può dire nulla.

I processi economico-commerciali-finanziari che si andrebbero ad innescare potrebbero essere paragonabili a quelli del primo periodo di introduzione dell'euro. Tutti direbbero che la traslazione da una moneta all'altra andrebbe sorvegliata per impedire aumenti ingiustificati e speculazioni con il cambio, ma nessuno lo farà  mai.

L'abbandono di un sistema europeo potrebbe generare inoltre il panico di tipo finanziario. Potrebbe essere facilmente prevedibile una forte svalutazione, una ulteriore recrudescenza dei tassi di interesse e una caduta dei titoli di Stato. Va detto però che il panico finanziario viene continuamente affrontato dai grandi sistemi economistici che hanno meccanismi di difesa fortissimi, come accaduto altre volte in passato.

Tra l'altro, non sarebbe la prima volta che l'Italia gira le spalle agli alleati. Nel 1992, l'Italia abbandono' lo SME, il sistema monetario europeo, dopo un fortissimo attacco speculativo, perchè un sistema unico porge il fianco alle speculazioni di alto livello. Questo è stato detto da molti ma pochi l'hanno ascoltato.

Nel '92, conseguentemente all'uscita dello SME, la nostra moneta perse il 25% rispetto al marco tedesco.
I titoli di Stato come i Bot schizzarono al 17%. L'inflazione galoppava e in molti pagarono, e tanto. I possessori di un mutuo in Ecu per l'acquisto della casa, ad esempio, che consisteva in un parametro che comparava le altre monete europee si trovarono quasi rovinati da una scelta che sembrava conveniente al momento della proposta.

Sono solo teorie, ma anche quelle degli esperti sono tali e l'Italia è nel punto in cui si trova. Attendiamo ora con ansia quello che accadrà  in Grecia.

Paolo Pradolin
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[14/05/2012]

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
spot
notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
sponsor
spot