7 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Test Invalsi, ci siamo: 500mila maturandi alla prova

HomeMaturitàTest Invalsi, ci siamo: 500mila maturandi alla prova
la notizia dopo la pubblicità

Test Invalsi a scuola al via anche per elementari e medie.
E’ la prima tappa della maturità: i test Invalsi che partono oggi vertono su Italiano, Matematica e Inglese (lettura e ascolto) nelle quinte superiori.
Sono 500 mila i ragazzi che faranno gli esami di maturità.
I test saranno in presenza e saranno organizzati dalle scuole in autonomia, prevedendo piccoli gruppi di studenti fino al 31 marzo.
Per le prove suppletive per l’ultimo anno delle superiori c’è tempo fino al 21 maggio.
L’esito non sarà vincolante per l’ammissione agli Esami di Stato al via il prossimo 16 giugno, si tratta di una sorta di ‘prova generale’ che offrirà importanti indicazioni anche sulla preparazione che ha saputo offrire la scuola.
“Faccio i migliori auguri agli studenti: a loro dico

che faranno un lavoro interessante per loro stessi ma anche per gli altri – dice Anna Maria Ajello presidente Invalsi: dalle informazioni che arriveranno, avremo un primo dato importante, senza colpevolizzare nessuno per i tanti eventi contrari che ci hanno colpito in questi mesi. Con queste prove avremmo infatti i primi dati attendibili per poter dire cosa è successo e come e dove dovremo recuperare. E’ dunque anche un atto generoso quello di svolgere queste prove, per aiutare a comprendere l’ampiezza del gap di apprendimento”.
In II elementare le prove saranno su carta e inizieranno il 6 maggio.
In V elementare prove cartacee dal 5 maggio.
In terza media le prove saranno al computer e la data di inizio è il 7 aprile.
In II superiore – sempre su pc – le prove inizieranno il 10 maggio.
I test si svolgono tutti in presenza.
“Siamo pronti – dice all’ANSA la presidente Invalsi, Anna Maria Ajello – è stata allargata la finestra per far svolgere le prove, le scuole hanno più tempo e potranno convocare i ragazzi in piccolissimi gruppi o spostare le prove ai prossimi mesi in quelle zone in cui le lezioni non sono in presenza”.

I test Invalsi che partono oggi si scontrano con una difficoltà oggettiva: è stato indetto per la giornata odierna uno sciopero nazionale dall’organizzazione sindacale SISA – Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente – riguardante tutto il personale docente e dirigente, di ruolo e precario, in Italia e all’estero, con totale esclusione del personale ATA (amministrativo, tecnico e ausiliario) di ruolo e precario.
La protesta riguarda l’ipotesi di prolungamento del calendario scolastico e chiede l’accelerazione dell’immissione in ruolo dei precari.

(foto da archivio)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Giardinetti Reali di Venezia: eliminate due balaustre per dar spazio ai trasporti turistici. Lettere

"Recinzione Napoleonica ripristinata a San Marco dopo 14 anni di battaglie e un esposto del Prof. Mozzatto, ma subito rimossi ben due tratti della storica balaustra per fare dei pontili turistici: continua lo scempio a Venezia per dal posto alle attività...

Venezia e flussi turistici, Brugnaro: “Contributo d’accesso e prenotazione con app”.

A Venezia si ritorna a parlare di regolamentazione dei flussi turistici. Lo ha fatto oggi il sindaco Luigi Brugnaro, a proposito del "Contributo di accesso" (il ticket per Venezia). Una 'app', in soldoni, darà le chiavi per entrare sulla base dell'affluenza tipica in...

Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

Venezia verso alle 11 ha chiuso i terminal di Piazzale Roma e Tronchetto ma fermarsi prima per usare i mezzi ha creato altra congestione
spot

“Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”. Lettere

"Venezia diventerà un museo a cielo aperto fatevene una ragione" inizia così il parere di un lettore che poi dà "la colpa" proprio ai residenti

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...

Mostra del Cinema: non si riesce a vedere film, noi andiamo via. Lettere

Buongiorno, siamo un gruppo di accreditati che da anni vengono a Lido per la Mostra. Vogliamo portare a conoscenza e rendere pubblico che ce ne andiamo, siamo in partenza anche se mancano cinque giorni alla fine. A che pro stare qui se non...
Advertisements

Padova: “Prego biglietti”. Stranieri minori fanno il finimondo: scaraventate a terra due verificatrici

Padova, lunedì poco prima delle sei del pomeriggio autobus di linea in via Venezia. Alla fermata sul "10" salgono i controllori, uomini e donne. Ormai da tempo fare il verificatore nei mezzi pubblici è mestiere "a rischio" quindi i dipendenti di Busitalia...

Giardinetti Reali di Venezia: eliminate due balaustre per dar spazio ai trasporti turistici. Lettere

"Recinzione Napoleonica ripristinata a San Marco dopo 14 anni di battaglie e un esposto del Prof. Mozzatto, ma subito rimossi ben due tratti della storica balaustra per fare dei pontili turistici: continua lo scempio a Venezia per dal posto alle attività...

“Vi invidio colleghi sospesi, passerete Natale a casa”: la lettera di una dottoressa in prima linea. Di Andreina Corso

Lettera di una dottoressa che combatte il Covid in prima linea ai colleghi sospesi: "Passerete Natale con i cari e poi tornerete al lavoro"

“Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”: un sondaggio per conoscersi e un comitato per il sostegno

Tra il serio e il faceto, “Tutta la Città Insieme!” lancia il Comitato FaVeRAT - “Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”. Per aderire, chiede di rispondere ad un sondaggio ed inviare racconti su come si convive con strutture ricettive nel proprio condominio...