COMMENTA QUESTO FATTO
 

Dopo una anticipazione molto riuscita a Modena Play, una nuova realtà si affaccia sul mercato del gioco in Italia, come “costola” della Red Glove (che ne garantirà la distribuzione) ma con uno spirito di indipendenza assoluta e una attenzione particolare a una tipologia di gioco basata – e posso dire FINALMENTE sullo stop ai turni e alle lunghe attese, privilegiando la totale interattività.

Tesla Games – questo il nome evocativo scelto dagli autori – è una casa editrice italiana, orientata alla produzione e localizzazione di giochi da tavolo per giocatori particolarmente interessati a meccaniche innovative e si è presentato a Modena con i tavoli dimostrativi delle sue prime tre attese uscite: Battlestar Galactica – Starship Battles, Ceylon e A Thief’s Fortune (solo quest’ultimo già disponibile per la vendita, mentre per i primi due attivi solo i preordini e prodotti in arrivo presumibilmente per giugno).

a thief fortuna gioco tesla games 320320
Ambientato in un’immaginaria città dell’oriente, Nabbarah, nel gioco si vestono i panni di un ladro che ha appena rubato un potente artefatto, una clessidra dorata, che gli consente di dare un’occhiata al suo futuro (o almeno a uno dei suoi possibili futuri).

Il gioco parte proprio dal furto e dal tentativo di far fuggire il ladro dal palazzo. Le carte che verranno giocate sulla plancia partiranno infatti dal futuro per poi scalare al presente, consentendo di ottenere una serie di ricompense per poi passare nuovamente nel passato. Con un drafting iniziale, si potrà già definire in parte il fato del ladro e a vincere sarà chi vedrà garantito con il maggior numero di punti fortuna il futuro più promettente. Meccaniche semplici per un prodotto che, con il suo continuo passaggio di tempi e la scelta dovuta al drafting inizale, consentirà una serie di partite sempre diverse.

ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000

ceylon gioco tesla games box 320320
Ceylon trasporta invece i giocatori in altre mete esotiche, in questo caso le piantagioni di te dello Sri Lanka, patria di alcune delle varietà di te più preziose del mondo. L’epoca narrata è quella della seconda metà del diciannovesimo secolo quando le piantagioni di caffè autoctone cominciarono ad essere soppiantate dal te, ed i giocatori vestono i panni dei pionieri del te intenti a far rifiorire l’economia dell’isola coltivando varie piantagioni a diverse altitudini ed esportando il prodotto.

Sembra facile, ma per riuscirci serviranno profitti sempre in aumento, tecnologie ed anche la giusta strategia per convincere i consiglieri responsabili delle regioni di Ceylon. Un gestionale-strategico che gode di una ambientazione raffinata e poco utilizzata per un prodotto che, sulla scia dei grandi classici di coltivazione e valorizzazione del prodotti, gode in più di una grafica accattivante.

Battlestar Galactica – Starship Battles è sicuramente il gioco più atteso di questa prima tornata, con il passaggio delle miniature dei creatori del capolavoro Wings of Glory allo spazio. I giocatori si caleranno dunque nei panni dei personaggi della serie Galactica per comandare un gruppo di piloti Cylon o delle Colonie e spuntarla in una serie di schermaglie spaziali avvincenti.

battlestar galactica starship battle box 320320
La ormai classica meccanica di manovre che ha reso celebre Wings of Glory in questa ambientazione assume nuovi livelli, grazie al perfetto adattamento alla “dimensione spazio” e alle manovre a gravità zero, con possibilità di inseguimento e scontro aumentate (ah, la curvatura dello spazio!). Il set di regole permetterà di pilotare sia navicelle della serie originale che di quella rivisitata, e al set base, già con a disposizione una serie di perfette miniature, si prevedono già nei prossimi mesi, così come per i precedenti prodotti basati sullo stesso meccanismo, una serie di attese espansioni.

Massimo Tonizzo

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here