Tenta stupro a Venezia: arrestato tunisino già noto per stesso reato

ultimo aggiornamento: 23/09/2020 ore 07:26

1631

manette ai polsi ammanettato

Tenta stupro a Venezia, straniero arrestato che era già finito in manette per un’altra violenza sessuale.

Responsabile un tunisino di 30 anni che è stato arrestato dai carabinieri di Venezia per violenza sessuale.


L’uomo, era già stato arrestato per un’altra violenza sessuale nei confronti di una giovane veneziana che aveva anche picchiato con particolare violenza.

Nell’ultimo caso, l’1 agosto scorso, la vittima si era recata nella zona di Rialto per comprare le sigarette. L’intenzione era quella poi di trascorrere la serata nel centro storico insulare. E’ stata così avvicinata con una scusa dall’indagato che ha tentato di bloccarla al muro per cercare di avere un rapporto sessuale.

La donna però, una connazionale dell’aggressore, è riuscita a divincolarsi e a scappare chiamando il 112.


I carabinieri, sulla base ha degli elementi raccolti e visionando oltre 300 ore di filmati dei sistemi di videosorveglianza della zona, sono riusciti a individuare l’uomo che è stato poi riconosciuto dalla vittima.

Nei confronti del tunisino l’autorità giudiziaria ha quindi emesso il provvedimento restrittivo.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here