Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
13C
Venezia
giovedì 04 Marzo 2021
HomeSicurezzaSi parte per le vacanze, le raccomandazioni della Polizia Stradale

Si parte per le vacanze, le raccomandazioni della Polizia Stradale

lettere. Gli agenti della Polizia di Stato devono comprarsi il codice di tasca propria

Tempo di ferie estive e di partenze per le vacanze. Le raccomandazioni per un viaggio in piena sicurezza non sono mai troppe, e a scanso di dimenticanze di qualche regola fondamentale, a chi si mette in viaggio su strada la Polizia Stradale raccomanda:

Prima di mettersi in viaggio:
controllare le previsioni meteo,
informarsi sulla situazione del traffico lungo il percorso,
conoscere in anticipo i percorsi alternativi in presenza di cantieri aperti

Alla guida è fondamentale:
controllare l’efficienza del veicolo;
usare le cinture di sicurezza sui posti anteriori e posteriori;
usare correttamente i seggiolini per i bambini;
per chi viaggia in moto indossare il casco omologato ben allacciato ed indossare abbigliamento tecnico di protezione;
mantenere una velocità moderata e rispettare la distanza di sicurezza;
evitare distrazioni alla guida, soprattutto quelle causate dall’utilizzo di cellulari e smartphone.

Al guidatore si consiglia:
di evitare pasti abbondanti;
di non bere alcolici;
di effettuare soste frequenti, almeno 15 minuti ogni due ore ininterrotte di guida.

A chi va in vacanza in treno la Polizia Ferroviaria consiglia:

Chi viaggia in treno deve rispettare alcune regole comportamentali fondamentali a beneficio della propria incolumità e della sicurezza degli altri utenti della stazione ferroviaria.
Ecco alcuni semplici suggerimenti per un viaggio sereno e sicuro.

Al turista in stazione si consiglia di:
fare attenzione al proprio bagaglio, è bene non perderlo mai di vista. Se si lascia incustodito lo stesso viene sottoposto a controlli di polizia;
tenere il denaro e i documenti separati e conservarli sempre nelle tasche interne degli abiti;
chiudere borse ed eventuali borse; le stazioni sono spesso luoghi frequentati da borseggiatori che approfittano della distrazione del viaggiatore;
non accettare biglietti dagli sconosciuti ed acquistare sempre i biglietti tramite i canali ufficiali.

Nei sottopassaggi si raccomanda di:
transitare velocemente e non intrattenersi oltre il tempo strettamente necessario;
fare attenzione soprattutto quando i sottopassaggi sono affollati.

In treno si consiglia di:
non lasciare incustoditi nello scompartimento, anche temporaneamente, oggetti di valore, quali computer, telefonini, borse;
se si viaggia di notte in vagone letto è opportuno ricordarsi di chiudere bene la propria cabina;
di diffidare dai venditori abusi e da quanti, approfittando della disponibilità altrui ha scopi disonesti.

A chi viaggia in aereo la Polizia di Frontiera raccomanda:

di verificare con largo anticipo, rispetto alla data del viaggio, almeno 30 giorni prima, la data di scadenza del proprio documento d’identità, ad esempio carta d’identità e/o passaporto. In particolare, si rammenta che la carta d’identità come il passaporto, per i maggiori di anni 18, ha una validità di 10 anni. Per i minori degli anni 18, i documenti possono avere una data di scadenza inferiore. Per i viaggi all’estero, la validità residua del proprio documento non deve mai essere inferiore a 3 mesi dopo la data prevista per il rientro: attenzione però che alcuni paesi stranieri richiedono una validità residua di almeno 6 mesi. In questo caso consultare il sito dell’ambasciata del paese ove ci si intende recare;
di verificare che il documento d’identità sia perfettamente integro e non sia danneggiato, tagliato, sgualcito o scolorato: in questo caso, si consiglia di provvedere alla sua sostituzione con il rilascio di un nuovo documento. Attenzione anche che il nuovo passaporto elettronico contiene un chip che viene letto da apposite apparecchiature: si consiglia di conservarlo in luogo idoneo e non tenerlo nelle vicinanze di campi magnetici e/o cellulari per un lungo periodo;
nel caso ci si rechi in un paese straniero per il quale è richiesto il visto, di informarsi se la richiesta può essere effettuata direttamente all’arrivo nel paese oppure presso l’ambasciata di riferimento. In questo caso, prevedere di inoltrare la richiesta almeno 90 giorni prima;
minori degli anni 14 che si recano all’estero da soli: i genitori o chi ne fa le veci, devono recarsi presso la Questura competente per residenza, per la firma congiunta della dichiarazione di accompagno. Anche in questo caso si raccomanda di prendersi per tempo: almeno 30 giorni prima della partenza.
Tempi per i controlli in aeroporto:
si consiglia di arrivare in aeroporto almeno 90 minuti prima della partenza per poter effettuare le operazioni di check-in e dei controlli di sicurezza senza timore di perdere il proprio volo;
inoltre, per i voli con destinazioni Regno Unito e paesi extra-Unione Europea, a causa di recenti modifiche della normativa in materia di verifiche di frontiera sulle persone, si consiglia di presentarsi in aeroporto almeno 120 minuti prima della partenza.
Per ogni ulteriore informazione ed approfondimento , si possono consultare i seguenti siti istituzionali: www.poliziadistato.it, www.viaggiaresicuri.it, www.enac.it, www.veniceairport.it

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...