9.1 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Ruba whisky al super, straniero arrestato

HomeSicurezzaRuba whisky al super, straniero arrestato
la notizia dopo la pubblicità

Individuato straniero ricercato, era in un bed and breakfast di Marghera

Il 14 ottobre gli operatori della volante, su segnalazione della sala operativa, sono intervenuti al supermercato PAM di Corso del Popolo ed hanno arrestato un cittadino marocchino.

Intorno alle 14.00 di venerdì un cittadino nordafricano si è avvicinato alla guardia giurata del supermercato e con il pretesto di chiedere una sigaretta gli ha chiesto se lavorasse lì, continuando col dire che in caso affermativo avrebbe spaventato tutti i ladri. Insospettito dal tenore del discorso la guardia giurata ha negato di essere un dipendente dell’esercizio commerciale e non appena il nordafricano è entrato nel supermercato, non gli ha più tolto gli occhi di dosso, seguendolo con lo sguardo dall’esterno, attraverso la vetrata.

L’uomo si è subito diretto verso lo scaffale dei liquori ed ha messo ben 5 bottiglie di whisky dentro ad un sacchetto recuperato dalla spazzatura proprio poco prima di entrare nel negozio, davanti alla guardia giurata sempre più insospettita.

Introdotta nel sacchetto anche una giacca, che probabilmente serviva a nascondere il contenuto illecitamente prelevato, l’uomo ha provato a guadagnare l’uscita.

Quando ha imboccato la porta, però, le barriere antitaccheggio hanno iniziato a suonare ed a questo punto la guardia giurata si è qualificata e gli ha chiesto di seguirlo nei locali all’interno del supermercato, per un controllo.

Il soggetto ha cercato allora di scappare provando a divincolarsi in tutti i modi e colpendo l’operatore della sicurezza che, tuttavia, è riuscito ad impedirne la fuga.

In pochi minuti la volante giunta sul posto ha tratto in arresto Z. H., il quale ha inveito contro gli agenti affermando di esser costretto a rubare in quanto tossicodipendente.

La merce sottratta, del valore di 90€ circa, veniva recuperata da personale del supermercato e il soggetto condotto negli uffici di polizia ed indentificato per Z. H. di 41 anni di nazionalità marocchina con numerosi precedenti specifici.

Scattavano le manette per l’uomo che veniva denunciato per il reato di rapina nonché per falsa attestazione o dichiarazione a pubblico ufficiale sulla identità o su qualità personali proprie o di altri, essendosi spacciato, in un primo frangente, per algerino.

Oggi, il giudice che ne ha convalidato l’arresto, lo ha condannato a due anni di detenzione e ha disposto la misura del divieto di dimora nel comune di Venezia.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Vaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Actv implementa più corse: Linea 2 adesso arriva fino a Lido e ci sono corse supplementari 5.1 2 5.2.

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...

Automobilista litiga con ciclisti, fa inversione e li mette sotto come birilli

Litigio tra un gruppo di ciclisti ed un automobilista che li stava superando. L'automobilista fa inversione di marcia con l'automobile, punta dritto gli uomini in bici e li colpisce come birilli. Ne mette sotto due prima di fuggire. Uno degli uomini è...

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

Lettera ai veneziani: Non vedete lo scempio in cui state riducendo la vostra città?

Accludo una fotografia emblematica del disastro che state combinando nella vostra città (Venezia, ndr). A un primo esame si potrebbe pensare che si tratta della foto di qualche bazar in Medio Oriente o un mercatino in centro America o Africa, invece corrisponde...

Maestra veneziana in Terapia Intensiva. Era stata licenziata a Treviso perché “Il virus non esiste”

Sabrina P., maestra veneziana, è ricoverata in Terapia Intensiva all'Ospedale dell'Angelo di Mestre. Non vaccinata, no vax e negazionista della prima ora, era stata già sollevata da una scuola di Treviso in quanto continuava a ripetere ai bambini: "Il virus non...

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù

A seguito dell’articolo “Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo”, ci scrive una ragazza pronta a condividere con noi la sua esperienza. Francesca, nata e residente nel Centro Storico, lavora da 10 anni...

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

“Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”: un sondaggio per conoscersi e un comitato per il sostegno

Tra il serio e il faceto, “Tutta la Città Insieme!” lancia il Comitato FaVeRAT - “Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”. Per aderire, chiede di rispondere ad un sondaggio ed inviare racconti su come si convive con strutture ricettive nel proprio condominio...

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...