Rifiuti abbandonati oltre l’acqua alta: scattano le multe

236

venezia rifiuti abbandonati acqua alta
L’emergenza della raccolta rifiuti per la marea eccezionale è passata, fa sapere Veritas, ma non la maleducazione di chi abbandona oggetti all’aperto e ora sarà multato.
Negli ultimi giorni l’area dell’ospedale Giustinian, ad esempio, si sarebbe trasformata in una discarica all’aperto se non fossero intervenute ben sette barche Veritas per prelevare gli oggetti abbandonati.

Veritas spiega che la raccolta dei materiali danneggiati dall’alta marea del 12 novembre, e dei giorni successivi, si è praticamente conclusa a Pellestrina e si sta concludendo a Venezia. Eppure, alcuni cittadini stanno approfittando della situazione per abbandonare oggetti di ogni tipo nelle strade della città, anche ingombranti che nulla hanno a che fare con l’emergenza appena superata.

Ad esempio, spiegano dalla municipalizzata, “Nell’area dell’ospedale Giustinian, negli ultimi giorni, sono state utilizzate 7 barche per rimuovere dei rifiuti che solo in parte erano dovuti ai danni causati dall’alta marea”.

Questo tipo di abbandoni impropri, spiegano da Veritas, saranno sanzionati degli ispettori ambientali del Gruppo che stanno già ispezionando varie aree di Venezia e isole.

Dopo l’emergenza, a Pellestrina sono stati raccolti in totale 2.750 metri cubi di elettrodomestici, mobili e altri materiali danneggiati dall’acqua: 840 frigoriferi (per un totale di 350 metri cubi), 900 elettrodomestici, soprattutto lavatrici e lavastoviglie (totale 250 metri cubi), 1.100 metri cubi di mobili e ingombranti vari, altri 400 metri cubi di rifiuto misto.
La media è di circa 185 metri cubi raccolti al giorno, a fronte di una produzione media di ingombranti (in condizioni normali) di circa 3 metri cubi al giorno.

A Venezia sono stati raccolti 3.500 metri cubi di rifiuti abbandonati. Ogni giorno girano 9 barche Veritas. Da questo calcolo sono esclusi gli ingombranti, elettrodomestici e materiali raccolti con il servizio straordinario su appuntamento e a domicilio.

Veritas invita i cittadini a non abbandonare in strada rifiuti o altri materiali, ma a utilizzare il servizio di raccolta su appuntamento, chiamando il numero verde 800.811333 (da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 12.30) oppure inviando una mail a voluminosi.venezia@gruppoveritas.it.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here