Restiamo a casa e giochiamo: giochi per la quarantena parte II

ultimo aggiornamento: 19/04/2020 ore 09:35

217

STATEVENE ANCORA A CASA!
Lo so, magari sarò ripetitivo, ma se la prima puntata sui giochi per stare a casa vi è servita, allora – dato che in una settimana avrete esaurito le mie prime proposte, ecco una seconda serie di idee – tutte facilmente procurabili – per passare serenamente queste lunghe giornate. Poi, quando si tornerà ad uscire, continuate lo stesso a giocare che fa solo che bene…

 

1) QUARANTENA DA SINGLE:
Onirim è un gioco di carte in solitario (o anche da due, ma perde parte del suo fascino) inventato da Shadi Torbey, ed edito da Zman games. onirim gioco recensione box ns
Visivamente molto bello, veloce (15 minuti al massimo), è un vero e proprio labirinto onirico nel quale il giocatore, nei panni di un dreamwalker, cerca le porte oniriche,, unica via d’uscita verso la libertà, prima che finisca il tempo del sogno.

Lo svolgimento del gioco è molto semplice, si gioca una carta, si pesca, si mischia. Quando si gioca una carta, si può espandere il labirinto, giocando la carta su un’altra carta labirinto lasciandone scoperti i simboli Se un giocatore riesce a collegare tre carte dello stesso colore ma con simboli diversi vince la porta del relativo colore cercandola nel mazzo.
Si può anche decidere di scartare, e se la carta ha un simbolo chiave ci permette di effettuare una profezia, riordinando le prime 5 carte del mazzo. La versione in vendita on-line attualmente, in una bella confezione comprende il gioco base e ben sette espansioni.


 

2) QUARANTENA IN COPPIA
Tayu per me è attualmente il gioco perfetto per due persone, anche se tecnicamente potremmo quasi definirlo più un tayu gioco recensione box nspuzzle nel quale sfidarsi che un gioco vero e proprio.
Realizzato da un vero mago dei giochi tridimensionali e di logica, Niek Neuwahal, vedrà i giocatori impegnati a costruire un sistema di tubature che porti l’acqua dai loro lati del tabellone, opposti a due a due.
Le tessere tubature sono di varie tipologie e vengono pescate in modo casuale, con la libertà di giocare ad ostacolare invece che a costruire, dato che le tubature inserite valgono per entrambi i giocatori.
Per evitare l’eccessiva casualità data dalla pesca, consiglio la variante “da torneo” con la pesca di due tessere e la scelta di una sola di esse.

 

3) QUARANTENA DI GRUPPO CON FAMIGLIA
Nel palazzo di Schönbrunn, nella Vienna capitale dell’Impero austriaco, dall’1 novembre 1814 al 9 giugno 1815 le shobrunn gioco recensione box nsprincipali potenze europee inviarono i propri rappresentanti allo storico Congresso per ripristinare la geopolitica europea.
Per la prima volta gli stati europei decisero che il modo migliore di evitare le future guerre era riunire tutte le nazioni interessate e impegnarsi per prevenirle: un’idea che è sopravvissuta fino a oggi.
I lavori del Congresso furono inframezzati da feste, cene, balli e ricevimenti tenuti dalla corte austriaca IN questo bel gioco da tavolo di Giochi Uniti, ogni giocatore assume il ruolo di rappresentante per conto di una di quelle influenti nazioni europee allo scopo di trarne il maggiore prestigio internazionale.
Feste e balli la fanno da padroni, ma è importante anche riuscire a districarsi tra alleanze, tradimenti, ripicche e vendette.

Il gioco ha vinto il Nerd play award 2016 e già questo lo qualifica come da provare. Se aggiungiamo una ottima componentistica, dosi elevate di bluff ed interattività e una ambientazione riuscita, è di sicuro uno dei giochi da provare con o senza quarantena.


Massimo Tonizzo

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here