mercoledì 26 Gennaio 2022
2.1 C
Venezia

Recycle Game, un parco giochi ideato dai bambini nel giardino di Villa Maniero

HomeCittà Metropolitana di VeneziaRecycle Game, un parco giochi ideato dai bambini nel giardino di Villa Maniero

Un parco giochi ideato dai bambini nel giardino di Villa Maniero

Presentato il progetto “RECYCLE-GAME”, che ha coinvolto le scuole di Campolongo Maggiore nella progettazione e verrà realizzato con materiale riciclato. Sottoscritto anche accordo con Coldiretti Venezia che diventa socio sostenitore di Affari Pulit​i​​.

Il primo parco giochi, che unisce fabbricazione digitale e sostenibilità ambientale. E nascerà nei giardini dell’ex villa del boss della mafia del Brenta Felice Maniero, ora confiscata e a disposizione della collettività.
Questa mattina in Villa, con oltre 150 ragazzi delle medie e i loro insegnanti, la presentazione del progetto.

Dopo aver definito un concept di partenza, i designer di Rebiennale, di I’M Design e ManBott, la community di Scrapycle, insieme al FabLab, si sono incontrati con le scuole di Campolongo Maggiore e gli imprenditori artigiani della Cna.

Durante il mese di maggio si sono tenuti gli incontri progettuali tra creativi, scuole e imprenditori artigiani. Il concept da cui si è partiti è un concentrato di semplicità e libertà creativa: 6 semplici moduli piramidali in legno, disponibili a piacimento sul terreno, tenuti insieme da giunti stampati in 3D.

Legando queste strutture tra loro con pezzi di legno, corde, reti o vecchi pneumatici, verranno costruite nelle prossime settimane le giostre, dando forma al parco giochi. In questo percorso i designer sono stati ispirati dalla fantasia dei ragazzi delle scuole, che hanno fornito oltre 150 disegni e modellini.

Durante la mattinata anche la firma di adesione di Coldiretti Venezia ad Affari Puliti. L’associazione presieduta da Iacopo Giraldo si occuperà della manutenzione dell’area verde e parco giochi (1.500 mq). “Siamo felici di poter collaborare ad un progetto così significativo per la cittadinanza, si tratta di un impegno e dimostrazione concreta a supporto della legalità. E’ un tassello in più per coldiretti che lotta quotidianamente contro le agromafie”, afferma il presidente di Coldiretti Venezia Giraldo durante la firma dell’accordo.

“E’ un grande onore per noi accogliere tra i soci sostenitori di Affari Puliti la Coldiretti di Venezia, che si aggiunge ad altre associazioni di categoria che credono nel progetto – ha commentato Paolo Bordin, direttore di Affari Puliti – Il presidente Iacopo Giraldo ha capito l’importanza di fare rete per sostenere un’iniziativa così importante per i giovani imprenditori del territorio. In Affari Puliti sono numerose le iniziative che coinvolgono anche le scuole del territorio, come questa mattina, dove presentiamo i nuovi giochi che verranno realizzati nel parco della villa. Sono stati ideati dai ragazzi e realizzati con materiale riciclato. Alla realizzazione ha contribuito anche il Fablab, che opera all’interno della villa”.

Redazione | 28/05/2016 | (Photo: da sinistra Iacopo Giraldo, l’assessore all’Associazionismo di
Campolongo Maggiore Lorenza Paggiarin e Paolo Bordin, direttore di Affari Puliti) | [cod campolove]

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

Con l’addio alle Suore Imeldine la mia Salizada San Canciano non esiste più

(Seguito dell'articolo "La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più") L’uscita da scuola. La fine delle lezioni, come l’inizio, era un altro rito. Si correva fuori, in un Campo San Canciano affollato di genitori, cercando con...

Malore improvviso: muore a 52 anni mentre parla col collega

Malore improvviso mentre parla con un collega. Una circostanza apparentemente inoffensiva e priva di pericoli che però, in questo caso, non ha egualmente lasciato scampo alla vittima. Luca Cogno aveva 52 anni e venerdì mattina si è sentito male mentre stava conversando...

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

Donne sputano la comunione, altre sputano sul Cristo. Nelle chiese si moltiplicano le profanazioni

Oltraggi e profanazioni nelle chiese veneziane pare siano molto più frequenti di quanto si immagini. Altri episodi che, seppur meno gravi, testimoniano della situazione che si vive nelle chiese del centro storico veneziano, affollate da fedeli ma anche da turisti.

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

“Venezia è ingorda di denaro. Sarebbe l’ora di un progetto sostenibile”. Lettere

Io vengo saltuariamente a Venezia dove possiedo un mini appartamento comperato 15 anni fa. Amo Venezia la sua storia i suoi scorci e la sua arte. Mi sono riconosciuto in essa essendo discendente da famiglia istro-veneta. Purtroppo negli ultimi anni Venezia...

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

“La Venezia svenduta: uno, dieci, cento bar, bnb, uno attaccato all’altro…”. Lettere

In risposta alla lettera: “Non è che chi va fuori non ami più Venezia, è lei che non c’è più”. Rispondo alla Veneziana Doc. Non sono il Frank che ha risposto a Luca. Però devo dirti che hai ragione. Ho 75 anni...

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...