domenica 23 Gennaio 2022
-0.8 C
Venezia

Raccolta rifiuti a Venezia: dall’8 maggio porta-a-porta a Castello

HomeVenezia cittàRaccolta rifiuti a Venezia: dall'8 maggio porta-a-porta a Castello

Un volantino, tradotto anche in inglese, tedesco, francese, spagnolo, russo, cinese e giapponese, verrà recapitato ai titolari di B&B e a chi gestisce stanze e appartamenti affittati ai turisti

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l'immondizia tenuta in casa

Più decoro per le strade, città più pulita e basta sacchetti della spazzatura abbandonati per le calli di Venezia.

Inizia lunedì 23 aprile la campagna informativa di Veritas che annuncia e illustra le nuove modalità di raccolta porta a porta che partiranno dall’8 maggio anche nel Sestiere di Castello. Si completa così la rivoluzione nella raccolta dei rifiuti nella città antica avviata per precisa volontà del Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro.

“Saranno 12.000 gli utenti, domestici (9000) e non (3000), pari alle utenze Tari, ai quali la prossima settimana verrà recapitato un pieghevole in italiano e uno in inglese che illustrano le nuove modalità di raccolta come già avviene nei Sestieri di Dorsoduro, San Polo, Santa Croce, San Marco e Cannaregio – spiega Massimiliano De Martin, assessore all’Ambiente – Un secondo volantino, tradotto anche in inglese, tedesco, francese, spagnolo, russo, cinese e giapponese, verrà, invece, recapitato ai titolari di B&B e a chi gestisce stanze e appartamenti affittati ai turisti, in collaborazione con l’Abbav, l’associazione che li riunisce e rappresenta, che lo metterà a disposizione dei propri ospiti”.

“Dall’inizio della raccolta porta a porta, ancora nell’ottobre del 2016, nel sestiere di Dorsoduro, le richieste di deratizzazione sono diminuite mediamente del 29,41%. Segno, questo, che la minor presenza di sacchetti di rifiuti per strada non solo regala un maggior decoro alle calli e ai campi della città ma contribuisce a non attirare ratti e soprattutto gabbiani come certificato da un recente studio del Corila, commissionato da Veritas, che ha confermato come sia diminuita la presenza di gabbiani reali e di topi nelle zone interessate dalla raccolta dei rifiuti porta a porta”.

Le modalità con le quali da martedì 8 maggio a Castello partirà la raccolta porta a porta sono le stesse già applicate negli altri Sestieri: i cittadini dovranno portare i sacchetti con il rifiuto residuo e la differenziata del giorno nei punti di raccolta da lu­nedì a sabato, dalle 8.30 alle 12 circa secondo il calendario predefinito: lunedì, mercoledì, venerdì cartone e tetrapak; martedì, giovedì e sabato plastica, lattine e metalli; dal lunedì al sabato rifiuto residuo. Si aumenterà così la quantità di raccolta differenziata, per la quale la città metropolitana di Venezia risulta prima in Italia.

13, invece, sono i punti di raccolta di Castello nei quali i mezzi Veritas tra le 6.30 e le 8.30 potranno personalmente portare i rifiuti da casa: Rio di San Zulian (ponte della Malvasia), Campo San Giovanni e Paolo, Campo Santa Maria Formosa, Riva degli Schiavoni (fronte calle delle Rasse), Riva degli Schiavoni (altezza ponte della Pietà), Campo San Lorenzo, Campo Sant’Antonin, Rio della Ca’ di Dio (altezza calle delle Docce), Campo Santa Ternita, Fondamenta della Tana (altezza scuola Calvi), Fondamenta Sant’Isepo, Ponte Paludo (lato Sant’Elena), Rio dei Giardini (altezza calle Marafoni).

“Grazie all’impegno dei cittadini e dei dipendenti di Veritas non si vedranno più quegli indecorosi e poco igienici sacchetti della spazzatura abbandonati nei campi o lungo le calli – conclude De Martin. Finalmente stiamo mettendo fine all’attività di gabbiani o roditori che vanno a rovistare tra i sacchi dell’immondizia alla ricerca di cibo. Venezia sarà una città ancora più pulita”.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Bella giornata a Venezia rovinata da una dimenticanza: 184 euro di multa Actv

Buongiorno, sono una studentessa 25enne in corso di laurea magistrale e vorrei raccontarVi quanto accadutomi stamane 02/04/2017, al ritorno dalla "So e Zo per i ponti" a Venezia. Premetto di aver passato una bellissima mattinata in compagnia del mio fratellino e di un...

Processo del lavoro e prova per testimoni: la delicata posizione del collega-testimone

In questo articolo analizzeremo la delicata posizione del testimone all'interno del processo del lavoro e come tale problematica stia evolvendo alla luce della crescente precarizzazione della forza-lavoro. Nel rito speciale del lavoro, come più in generale nel processo civile, è ammessa la...

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...

Sciopero Actv di 24 ore lunedì 13 dicembre. I servizi garantiti

AVM/Actv informa che l’organizzazione sindacale CUB Trasporti ha confermato la proclamazione di sciopero di 24 ore per lunedì 13 dicembre. Lo sciopero potrebbe interessare il personale Actv e AVM dei servizi navigazione, automobilistici, tranviari, People Mover, degli uffici AVM (sosta e ztl...

Storia di un albero. Oggi abbattuto in funzione di chissà quali esigenze, San Basilio è meno bella ora

"È stato un uomo, più di settant’anni fa a impiantare quel pioppo su quell’angolo di San Basilio. Quell’uomo era mio padre. Mia madre diceva a noi figlie, quello è l’albero che ha fatto nascere vostro padre e noi ai nostri figli, quello è l’albero che ha impiantato il nonno e i figli ai loro figli, quello è l’albero del bisnonno..."

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

Mestre, “prego biglietto”, tunisino fa il finimondo. Pugni e sputi: colpito anche infermiere del Suem. In tasca il foglio di Via

Tunisino violento da in escandescenze per i controlli anche dopo l'arrivo dei poliziotti.

C’è chi abusa del nome di Venezia per riempirsi le tasche mentre “schiavi” lavorano per loro. Lettere

Passavo per Campo Santo Stefano attirata dalla bella musica classica sparata a tutto volume. Ho scorto un banchetto addobbato con fiori e circondato da uomini in tuxedo e donne in abiti d'atelier. Dapprima pensai fosse una sorta di celebrazione dell'antistante Istituto...

“Vaporetto da Lido: 7,50 euro e ammassati come animali”

Riceviamo e pubblichiamo. La lettrice prende spunto da una segnalazione precedentemente ricevuta in cui si dice: "Centinaia di persone costrette a stiparsi all’interno di un imbarcadero chiuso nell’attesa di un vaporetto che passa ogni 30 minuti. È stato ridotto il numero di...

Nata Cassa Mutuo Soccorso per sostenere operatori sanitari che resistono al vaccino

Riceviamo e pubblichiamo. E' NATA LA CASSA DI MUTUO SOCCORSO , per sostenere ECONOMICAMENTE UN OPERATORE SANITARIO IN LOTTA CONTRO UN SOPRUSO, la sperimentazione vaccinale del decreto legge 44 art 4, che impone un vaccino che vaccino fino al 2023...

Tornelli a Venezia per gli arrivi: a volte ritornano

Con il turismo che ha ripreso e le folle a Venezia si ripropone il problema del controllo dei flussi. Ritornano i tornelli che non saranno come quelli installati nel 2018 ai piedi dei ponti di Calatrava e degli Scalzi in previsione...

Aveva fermato la rapina in banca, guardia giurata condannata e deve risarcire il ladro

Lui una guardia giurata, Marco D. L'altro un rapinatore, Giorgio A., preso mentre fuggiva con il bottino dalla banca Unicredit di Cavallino Treporti che aveva appena assaltato con alcuni complici. Una storia che va avanti da 10 anni nei corridoi e nelle...