Quartiere Vaschette, iniziano le demolizioni

ultimo aggiornamento: 07/10/2013 ore 18:39

143

quartiere vaschette marghera

Sembra finalmente arrivato il momento per la demolizione, quasi definitiva, del quartiere Vaschette di Marghera. Stamane alle 11 è iniziato l’abbattimento degli ultimi edifici, quelli situati in via Murialdo; ad assistere all’esecuzione anche il vicesindaco veneziano, Sandro Simionato.
Grazie alle condizioni climatiche di oggi, la pioggia ha evitato che la polvere del cemento e degli intonaci si disperdesse nell’aria.

Il 21 ottobre le ruspe continueranno a demolire gli edifici di via Parsini ed entro il febbraio 2014 sarà la volta di altre due palazzine nella medesima strada. L’ultimo intervento avverrà nell’ottobre 2014, quando verranno finalmente trasferite le ultime famiglie.

A demolizioni avvenute si potrà dare così inizio ai lavori per il progetto Porta Sud Marghera. Secondo quanto stabilito verranno costruiti circa 155 nuovi alloggi vendibili all’acquisto e finanziati da Comune, Regione Veneto e Governo e la messa a norma delle finestre, porte ed intonaci di altri 355 alloggi Erp (Edilizia Residenziale Pubblica) a totale carico delle istituzioni.

Il piano di riqualificazione dell’area è stato redatto nel 2008, esso prevede l’abbattimento delle 11 palazzine del quartiere e la valorizzazione della suddetta zona. La Regione ha concesso il finanziamento delle spese di progettazione e nel novembre 2009 è stato firmato il protocollo d’intesa tra Comune di Venezia e Regione Veneto.

Alice Bianco

[07/10/2013]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here