7 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Poste Italiane risponde alle proteste per l’Ufficio Postale di via Garibaldi

HomePoste ItalianePoste Italiane risponde alle proteste per l'Ufficio Postale di via Garibaldi
la notizia dopo la pubblicità


Riceviamo e pubblichiamo la nota di Poste Italiane in merito alla lettera giunta da un utente pubblicata alla pagina: Posso fare un’operazione alle Poste di via Garibaldi? Decidono gli impiegati. Lettere

Venezia, 4 marzo 2021 – In riferimento all’articolo “Posso fare un’operazione alle Poste di via Garibaldi? Decidono gli impiegati” Poste Italiane precisa che l’Ufficio Postale di via Garibaldi il sabato è aperto dalle 8.20 alle 12.35. L’Azienda aggiunge inoltre che gli sportelli sono impegnati a servire i clienti presenti all’interno al momento della chiusura, questo per dar modo agli impiegati di svolgere, dopo le 12.35, le necessarie operazioni di chiusura contabile della giornata.

Poste Italiane, sottolineando che non erano previsti appuntamenti in quella mattina, conferma l’impegno del personale dell’Ufficio Postale e ricorda che molte operazioni possono essere svolte utilizzando gli altri canali di accesso ai propri servizi quali la rete degli sportelli automatici Postamat, le App BancoPosta e Postepay oppure il sito www.poste.it. E’ anche per questo motivo che le operazioni effettuate allo sportello, che non possono essere effettuate on line, richiedono a volte tempi di attesa maggiori.

Poste Italiane ricorda inoltre di rivolgersi agli Uffici Postali esclusivamente per operazioni essenziali e indifferibili e muniti di misure di protezione, mantenendo obbligatoriamente le distanze di sicurezza, all’esterno e all’interno dei locali.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott. Dina Sandon è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza

Padova: “Prego biglietti”. Stranieri minori fanno il finimondo: scaraventate a terra due verificatrici

Padova, lunedì poco prima delle sei del pomeriggio autobus di linea in via Venezia. Alla fermata sul "10" salgono i controllori, uomini e donne. Ormai da tempo fare il verificatore nei mezzi pubblici è mestiere "a rischio" quindi i dipendenti di Busitalia...

Fiabe gay per i bambini negli asili e nelle materne: il Comune compra libri contro omofobia

Arrivare ai bambini attraverso le favole per contrastare l’omofobia. Il Comune di Venezia ha dotato asili nido e scuole materne di quarantasei storie per bambini, regolarmente acquistate e distribuite in migliaia di volumi. E' un’iniziativa di Camilla Seibezzi, la delegata del...
spot

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

Bella giornata a Venezia rovinata da una dimenticanza: 184 euro di multa Actv

Buongiorno, sono una studentessa 25enne in corso di laurea magistrale e vorrei raccontarVi quanto accadutomi stamane 02/04/2017, al ritorno dalla "So e Zo per i ponti" a Venezia. Premetto di aver passato una bellissima mattinata in compagnia del mio fratellino e di un...

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...
Advertisements

Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: “Abbiamo 27 nomi”

Il sindaco di Venezia conferma quanto era nei dubbi e nei timori della gente comune: sono tanti e due-tre, verosimilmente i "capi", sono molto, molto pericolosi. "Sappiamo chi sono. Abbiamo 27 nomi. Due o tre sono particolarmente pericolosi. Mi auguro che qualcuno...

Malattia durante le ferie del lavoratore dipendente. Che fare?

Innanzitutto, ringrazio la Voce di Venezia per avermi concesso questa rubrica in materia di diritto del lavoro. Sovente i media menzionano parole come TFR, licenziamento per giusta causa, parasubordinazione, contratti collettivi e infinite altre, dando per scontato il loro significato. In realtà,...

Dottoressa Maria Elena De Bellis sospesa per no al vaccino: 1500 assistiti devono cambiare medico

Dottoressa Maria Elena De Bellis, una professionista stimata alla quale i suoi 1500 assistiti si sono sempre affidati con fiducia. Sarà difficile per i suoi pazienti rinunciare a un rapporto solido e rassicurante, instaurato in un tempo di reciproco affidamento. Eppure quell’ambulatorio...

Dove si buttano le batterie a Venezia? E un cellulare? Ecco luoghi e orari: è una “ecomobile”

Forse non tutti sanno che a Venezia esiste un' "Ecomobile" acquea itinerante, che raccoglie alcune tipologie di rifiuti urbani pericolosi. Utile, pertanto, ricordarne orari e luoghi, anche perché con l’ora solare, da martedì 9 novembre, sono cambiati gli orari. E’ stata inoltre istituita...