domenica 16 Gennaio 2022
2.4 C
Venezia

Ponte della Costituzione di Calatrava senza pace. Corte Conti: multa da 78mila euro. “Negligenza per i gradini”

HomePonte della CostituzionePonte della Costituzione di Calatrava senza pace. Corte Conti: multa da 78mila euro. "Negligenza per i gradini"

Non c’è pace tra Santiago Calatrava e Venezia, dove lo scenografico (e controverso) ponte da lui progettato sul Canal Grande continua ad essere motivo di polemiche, e di bacchettate dei giudici contabili.
La Corte dei Conti ha infatti presentato il conto all’archistar catalano. Dopo l’assoluzione in primo grado, Calatrava è stato infatti condannato in appello dai giudici contabili al pagamento di una multa di 78mila euro per danno erariale nella realizzazione del Ponte della Costituzione, il quarto ponte sul Canal Grande di Venezia.
Il ponte della Costituzione aveva da subito fatto parlare per residenti e turisti rimasti vittime degli scivolosi gradini in vetro del ‘Calatrava’. La Corte dei Conti indagava, intanto, un danno da 400mila euro, relativo ad uno dei lotti dei lavori di realizzazione, e alle perizie che erano via via seguite.
Una cifra irrisoria rispetto ai 3,9 mln di danno stimati nel primo grado, dove però tutti erano stati assolti.

Fortemente voluto dalla Giunta Cacciari, nel 2008 il ponte era costato alla fine oltre 11 milioni rispetto ai 6,7 previsti.
Nella odierna sentenza, la Corte ravvisa che le variazione dei costi in corso d’opera e la scelta dei materiali sono state sottostimate.
La multa riguarda una “macroscopica negligenza” – scrivono i giudici contabili – perché l’architetto viene ritenuto responsabile di un aggravio di costi legati alla sottostima delle dimensioni di alcuni tubi, ma anche dei tempi di usura dei gradini, in parte in vetro, che avrebbero dovuto durare almeno 20 anni, e che invece fin da subito hanno richiesto costose sostituzioni e rattoppi, oltre a dimostrarsi micidiali per la scivolosità con la pioggia o l’umidità.

Il Comune è stato costretto a sostituirli o a rattopparli, anche con lastre da carpenteria in Ponte della Costituzione o della sopravvivenza: dopo i vetri, le strisceacciaio, (nulla di artistico o architettonico) e ora si prepara a cambiarli definitivamente, con altri, questa volta tutti in pietra.

Nella sentenza, viene sottolineato che la negligenza è “tanto più grave e meritevole di essere stigmatizzata” perché proveniente “da uno stimato professionista di fama mondiale di elevatissima competenza, con lunga e provata esperienza proprio nella costruzione di ponti”.
Con Santiago Calatrava è stato sanzionato anche un ingegnere del Comune di Venezia (11mila euro) perché ritenuto responsabile dei mancati ribassi sull’asta di una parte dei lavori.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. Se non erro 1 o 2 anni fa era stato condannato a pagare + di 1 milione di euro, notizia data dai quotidiani. Li ha pagati ??????

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"

La confessione di chi è “scappato” da Venezia: “Vetrerie, portieri, bugie…”. Lettere al giornale

In risposta alla lettera al giornale: "Il lusso dei grandi alberghi veneziani porta ricchezza? La confessione di Jacopo, portiere per 5 anni". Il sistema delle vetrerie è stato creato grazie alle sale, praticamente dei supermercati del vetro ( dove gira anche vetro...

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia. 82 anni, dopo avere preso la pillolina blu ha tentato di avere un rapporto sessuale con la moglie. Ma la donna, sua coetanea, ha avuto paura "dell'impeto" ed ha chiamato la polizia.  E' inutile descrivere...

Guide turistiche abusive a Venezia: giusto multarle, ma chi vuole essere in regola che possibilità ha?

In questi giorni sono state sanzionate molte guide turistiche abusive a Venezia, ma vediamo anche l’altra faccia della questione: per chi volesse lavorare in regola, dopo una laurea sudata e successivi studi, da anni ormai non ha alcuna possibilità di abilitarsi. Sono...

Mestrino condannato per violenze sessuali alla bimba di 6 anni

Venezia. Un abominevole abuso ai danni di una bambina di sei anni. Le parole, la sentenza e le pene adeguate all’orrore di questo abominevole abuso, le assegnerà la Giustizia a colui che si stenta a chiamare uomo, colui che ha commesso reati...

Accattoni e abusivi molesti, ora basta: denuncio chi non fa nulla

Ennesimo caso di accattonaggio molesto accorso tra campo san Cassian e Rialto ad opera di clandestini o rifugiati che vengono lasciati liberi di circolare pur essendo ospitati nelle cooperative e nei centri di accoglienza coi noti sussidi pagati dai contribuenti. E'...

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...

Incontro cittadino sui plateatici: i tavolini di Venezia al posto originale il 31/12

A fine anno scadono le concessioni che hanno consentito di moltiplicare i plateatici a Venezia, lo ha garantito l'Assessore

Malore fatale in bicicletta a Lido e due giovani picchiano vigile perché non possono passare

Mentre avveniva la tragedia, negli stessi istanti in cui perdeva la vita il 65enne lidense, una coppia picchiava selvaggiamente un agente della Polizia locale del Lido, solo perché non permetteva loro di passare essendo la strada bloccata.

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?