Polizia Locale di Venezia ferma tre scatolettisti in flagrante, Sono i primi “Daspo”

ultimo aggiornamento: 20/06/2019 ore 09:03

952

Polizia Locale di Venezia ferma tre scatolettisti in flagrante, Sono i primi "Daspo"

A Venezia è entrato in vigore il nuovo regolamento di Polizia e Sicurezza e se il buongiorno si vede dal mattino… ordine pubblico e rigore potrebbero davvero cambiare in città.
Sono scattati infatti oggi i primi daspo urbano e i primi “clienti” del nuovo servizio sono figure estremamente note in città: tre “scatolettisti” presi in flagrante.

Oggi pomeriggio gli agenti del Nucleo Sicurezza urbana della Polizia locale, sulla base del nuovo Regolamento di Polizia e Sicurezza urbana, hanno notificato ai tre cittadini, due di nazionalità slovacca e uno macedone, i primi ordini di allontanamento.

Si tratta del cosiddetto provvedimento di “daspo urbano”, che può scattare per chi disturba la quiete pubblica o si rende protagonista di reati come lo spaccio o, come in questo caso, truffa i passanti con il gioco delle “tre scatolette”.

Gli “scatolettisti” sono stati sorpresi in flagrante mentre si trovavano sul ponte degli Scalzi, a due passi dalla stazione ferroviaria.

Oltre all’ordine di allontanamento dal centro storico lagunare, i tre sono stati raggiunti anche da una sanzione totale di 450 euro.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here